Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Anche a Busca Capodanno senza botti
Ultimo aggiornamento: 30-12-2011

Anche a Busca, come in molte città d'Italia  da Torino a Milano, da Venezia a Bari, ed in altri centri minori, come i comuni confinanti di Caraglio e di Dronero, il Sindaco vieta l'uso di petardi per festeggiare il Capodanno. 

La decisione è stata assunta quest'anno per la prima volta anche in relazione alle condizioni climatiche, con il persistere della siccità che aumenta il pericolo di incendi.

Su tutto il territorio del Comune, dalle ore 18 di oggi alle ore 9 del 2 gennaio, pertanto, è proibito accendere fuochi d'artificio e usare petardi, mortaretti e razzi. Le violazioni sono punite con sanzioni variabili da 25 a 500 euro.

L'ordinanza è affissa all'albo pretorio digitale ed è in  link qui sotto.