Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Cari buschesi, auguri di cuore
Il Sindaco: Ora più che mai è indispensabile essere razionalmente ottimisti
Ultimo aggiornamento: 23-12-2020

Il sindaco Marco Gallo                     Cari Buschesi,

il Natale è alle porte e con le festività ci stiamo avvicinando alla fine del 2020. È stato un anno davvero duro. Neanche la mente più fervida avrebbe mai potuto immaginare questi ultimi mesi passati così, realmente vissuti sulle montagne russe.

Già a gennaio abbiamo incominciato a sentir parlare di un pericoloso nuovo virus individuato in Cina, mai nei primi tempi pareva un’eventualità lontana che arrivasse qui, invece presto sarebbe diventato il responsabile di un’emergenza planetaria e anche a Busca siamo stati costretti, dall'inizio di marzo,  a fare i conti con la pandemia.


Nonostante tutte le difficoltà incontrate in questo 2020, non abbiamo mollato. Il lavoro dell’amministrazione è andato avanti da un lato per affrontare l’emergenza, che si è manifestata a diversi livelli, sociale, sanitario, economico, dall’altro abbiamo provveduto anche ad avviare diversi importanti progetti.

Queste feste ci trovano tutti, il mondo intero e noi buschesi,  ancora nel pieno della crisi sanitaria. In città abbiamo avuto nell’autunno una impennata di casi, ben oltre i duecento a metà novembre. Anche se oggi il numero dei positivi è sceso ad una quarantina, tutti dobbiamo essere  perfettamente consapevoli della necessità di vivere questi giorni con il massimo della precauzione.

Senza nessun dubbio, questo periodo lascerà delle profonde ferite, ma noi vogliamo guardare avanti. Ora più che mai è indispensabile essere razionalmente ottimisti. La migliore delle notizie arriva dalla scienza: domenica prossima, 27 dicembre,  saranno somministrati in Italia e in tutta Europa le prime dosi di vaccino contro il Covid-19 e da gennaio la campagna vaccinale parte ovunque, anche a Busca: tutti siamo chiamati, per sconfiggere al più presto questo maledetto virus.

In attesa dell’avverarsi di questo grande evento sanitario, reso possibile dallo studio e dalla ricerca scientifica, trascorreremo i giorni di festa limitando gli spostamenti e riducendo al minimo i contatti, con un sacrificio necessario e non poi tanto gravoso se messo a confronto con la necessità di salvare vite umane.

A tutti voi auguro, a nome mio personale e anche degli amministratori comunali che con me condividono il lavoro, un anno nuovo di salute e di serenità.


Il Sindaco
Marco Gallo
NELLA FOTO: Il sindaco Marco Gallo