Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Oltre settecento nuovi libri in biblioteca, tra cui alcuni in nero/braille
Il Comune ha usufruito di un contributo straordinario del ministero e continua, attraverso la biblioteca civica, la promozione della lettura con diverse iniziative, comprese quelle rivolte alle pari opportunità
Ultimo aggiornamento: 25-11-2022

Il Comune ha usufruito di un contributo straordinario del ministero e continua, attraverso la biblioteca civica, la promozione della lettura con diverse iniziative, comprese quelle rivolte alle pari opportunità
Una quindicina di libri in nero/braille, alcuni con inserti tattili, per persone cieche e ipovedenti sono da oggi disponibili al prestito alla biblioteca civica.

“Tra i nuovi acquisti previsti quest’anno–– spiega l’assessore all’Istruzione e Pari Opportunità, Lucia Rosso - si è pensato di scegliere anche alcuni libri per bambini e ragazzi in nero/braille, spesso difficili da reperire. A inizio anno abbiamo ottenuto un finanziamento di 9.204 euro da parte del ministero per i Beni e le attività culturali sul fondo Emergenze imprese e istituzioni culturali, destinata al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria, con i quali abbiamo potuto comprare 700 nuovi libri, per lo più romanzi, gialli e molti libri per bambini/ragazzi, acquistati in cinque librerie della zona”.

Il contributo ministeriale va ad aggiungersi agli acquisti che il Comune prevede annualmente per arricchire e rinnovare i titoli disponibili nella biblioteca civica che attualmente conta circa 25mila volumi.
NELLA FOTO: Il Comune ha usufruito di un contributo straordinario del ministero e continua, attraverso la biblioteca civica, la promozione della lettura con diverse iniziative, comprese quelle rivolte alle pari opportunità