Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Sabato concerto-evento nel parco dell'Ingenio
"The Legend – Tribute to Morricone" con The Ensemble Symphony Orchestra e il coro de I Polifonici del Marchesato. Biglietti in vendita sul sito TicketOne
Ultimo aggiornamento: 31-8-2021

Sabato 4 settembre alle ore 21 il parco-museo dell’Ingenio ospiterà lo straordinario concerto sinfonico corale dedicato a Ennio Morricone. Protagonisti  il The Ensemble Symphony Orchestra e i Polifonici del Marchesato
Il matrimonio tra Busca e Suoni dal Monviso sta per vivere un nuovo magico momento. Sabato prossimo, 4 settembre, alle ore 21 il parco-museo dell’Ingenio ospiterà lo straordinario concerto sinfonico corale dedicato a Ennio Morricone. Protagonista di questo tributo al grande genio della musica italiana sarà il The Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal M° Giacomo Loprieno, e i padroni di casa, ossia gli organizzatori del festival,  i Polifonici del Marchesato, diretti dal M° Enrico Miolano.

“Sarà una fantastica festa della musica – dice il sindaco Marco Gallo - Ringrazio il direttore artistico di Suoni dal Monviso, Enrico Miolano, con il quale abbiamo alle  spalle diversi anni di splendida collaborazione, per aver scelto Busca come sede di questo straordinario spettacolo, che sta girando tutta l’Italia con grande successo, e l’associazione Ingenium, che mette a disposizione il suo bellissimo parco, particolarmente adatto a un evento di questo tipo. Grazie al green pass potremmo goderci in sicurezza e con una tranquillità finalmente ritrovata un importante appuntamento culturale”.
 
“Suoni dal Monviso vive un legame forte con la città di Busca – dice il direttore artistico della rassegna, Enrico Miolano -. Portare un evento in questa città, così attenta agli aspetti culturali e musicali, è per noi un grande onore e un privilegio. Una tradizione che nacque 5 anni fa quando, era l’ottobre del 2016, eseguimmo il Requiem di Mozart nella chiesa parrocchiale, insieme all’Orchestra Bruni di Cuneo. Nel 2017 toccò al quintetto vocale dei Mezzotono, l’anno successivo il Sunshine Gospel Choir regalò una serata emozionate e, nel 2019, piazza Diaz ospitò i Tre Lilu e la Banda Osiris in uno spettacolo esilarante”.

Dopo lo stop imposto nel 2020 dalla pandemia, Suoni dal Monviso torna in città con un appuntamento eccezionale: un incredibile viaggio fra le musiche e le atmosfere nate dal talento del grande compositore italiano, un tributo unico che riporta armonie rimaste nella memoria collettiva di generazioni. Le melodie di Mission, La leggenda del pianista sull’oceano, C’era una volta Il West, Nuovo Cinema Paradiso e molte altre rinascono in tutta la loro potenza evocativa.

Sul palco, un’orchestra di 40 elementi, che sta portando questo spettacolo in tutta Italia e all’estero, facendo registrare sold out e riscontrando grandissimi apprezzamenti da parte del pubblico e della critica, con tanto di soprano solista e un attore, che trasporterà il pubblico nelle magiche atmosfere delle pellicole musicate da Morricone. Ad impreziosire la serata, ci sarà la presenza dei Polifonici del Marchesato che, in prima assoluta, si affiancheranno all’orchestra nell’esecuzione di alcune tra le più suggestive colonne sonore scritte dal Maestro recentemente scomparso.

E, per dare lustro all’evento, c’è la novità della location. Lo spettacolare parco dell’Ingenio, a due passi dal centro, dove il pubblico sarà disposto insicurezza. Sarà necessario essere in possesso del green pass che andrà esibito all'ingresso dell'area concerto.

L’evento è organizzato in stretta collaborazione con il Comune di Busca, il Bim Valle Varaita e l’associazione Ingnium.

Biglietti: www.ticketone.it.
Informazioni:  www.suonidalmonviso.it info@suonidalmonviso.it 349.3282223; 349.3362980
 
NELLA FOTO: Sabato 4 settembre alle ore 21 il parco-museo dell’Ingenio ospiterà lo straordinario concerto sinfonico corale dedicato a Ennio Morricone. Protagonisti il The Ensemble Symphony Orchestra e i Polifonici del Marchesato
NELLA FOTO: I Polifonici del Marchesato diretti dal M° Enrico Miolano
NELLA FOTO: La locandina del concerto