Eventi dell' anno 2019
Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Domenica 16/06/2019
Eventi culturali: Paperoles
La locandina dell'iniziativa

Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Domenica 16/06/2019
Eventi teatro: Schiattato o rimborsato
La locandina dello spettacolo
Lalle ore 21 al Teatro Civico l'associazione culturale buschese Mangiatori di nuvole porta in scena un nuovo spettacolo dal titolo  “Schiattato o rimborsato” che gioca con il tema del suicidio, declinandolo in forma comica e demenziale per lancaire un messaggio di amore per la vita.
Ingresso libero.


Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Venerdì 21/06/2019
Eventi cittadini: Carte da decifrare
Il logo della seconda edizione di Carte da decifrare
Alle ore 19 al castello del Roccolo
GUIDO CATALANO e MATTEO CASTELLAN
Tu Che Non Sei Romantica
Il poeta, scrittore, performer e vera rockstar del verso d’amore declamato Guido Catalano, insieme al polistrumentista e compositore Matteo Castellan, in Tu Che Non Sei Romantica. Un reading ad alto tasso di romanticismo tratto dal nuovo romanzo dello scrittore. Una storia piena di baci, di poesia, di gatti, di sguardi, ma anche di guerra e di paura, di sesso e di magia. E amore, ovviamente: di amore ce n’è così tanto che perfino tu – proprio tu, tu che non sei romantica – non riuscirai più a farne a meno. Altrimenti, che razza di storia sarebbe?
 
Guido Catalano
Nato a Torino nel 1971, è poeta, scrittore e performer. Dopo sei libri di poesie, tra cui le raccolte Ti Amo Ma Posso Spiegarti e Piuttosto Che Morire M’Ammazzo appena riedite dalla Biblioteca Universale Rizzoli, e l'ultima e fortunatissima Ogni Volta Che Mi Baci Muore Un Nazista (Rizzoli, 2017), esce il suo secondo romanzo Tu che non sei romantica (Rizzoli, 2019), una storia attesissima che diventa materiale per un tour estivo. Collabora con Smemoranda e con l’edizione torinese del Corriere della Sera.
 
Matteo Castellan
Nato a Torino nel 1973, è pianista, fisarmonicista, cantante, compositore. In oltre vent'anni di carriera si è dedicato con successo alla canzone d'autore, al jazz, alla composizione di musiche per teatro. Svolge intensa attività concertistica e discografica in Italia e all’estero. Ha più volte partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive e collabora con noti attori, musicisti e cantautori nazionali.
 
Diverse le opzioni di ingresso agli spettacoli: 10 € per il biglietto intero; 5 € per il ridotto (possessori tessera Abbonamento Musei, visitatori 15-19 anni, studenti universitari con tesserino, visitatori in possesso del biglietto per la visita guidata al Castello e Parco del Roccolo nella giornata dello spettacolo). È possibile sottoscrivere l’abbonamento alle quattro serate al costo di 30 €, mentre l’ingresso è gratuito per visitatori 0-14 anni, giornalisti con tesserino, disabili e accompagnatore. Dal 3 giugno i biglietti sono disponibili, con una maggiorazione, on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito vivaticket.it. Nelle sere di spettacolo la biglietteria è aperta dalle 14.30 al Castello del Roccolo. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al cinema-teatro Lux, in via Luigi Cadorna, 46.

Per informazioni e aggiornamenti: fondazioneartea.org e la pagina facebook @fondazioneartea.
 


Norma Fantini
Alle ore 21,15 al Teatro Civico, per la Rassegna internazionale di Concerti “Musicaè” 2019 curata dall’associazione culturale buschese Amici della Musica con il patrocinio della Città di Busca, nel solstizio d’estate Festa internazionale della musica si tiene un grande evento musicale: il recital di Norma Fantini (soprano) e Giuseppe Carpano (pianoforte).
 
L’ingresso è libero con precedenza ai soci, per info e prenotazioni tel.339.6013250. Lo spettacolo si svolge anche grazie al sostegno di Sedamyl, Banca di Caraglio, Fonazioni Crt e Crc, Regione Piemonte.
 
Norma Fantini, cuneese, grazie alle sue eccezionali qualità vocali e sceniche, può vantare una straordinaria carriera con esibizioni nei più importanti teatri al mondo, dal Teatro alla Scala e l’ Arena di Verona al Covent Garden di Londra, dal Metropolitan di New York al National Theatre di Toki. Apprezzata da registi come Ronconi e Zeffirelli, è stata diretta da Daniel Baremboim, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Antonio Pappano, Daniele Gatti, per citare soltanto i più famose bacchette del panorama internazionale.


Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Sabato 22/06/2019
Eventi culturali: Carte da decifrare
Il logo della seconda edizione di Carte da decifrare
Alle ore 19 al castello del Roccolo
ASCANIO CELESTINI e GIANLUCA CASADEI
Storie e Controstorie
 Il drammaturgo e tragicomico attore romano Ascanio Celestini porta in scena, Storie e Controstorie, accompagnato dalle note del musicista e compositore Gianluca Casadei. “Sono storie dette a margine di altri spettacoli. Racconti scritti in fretta e poi riletti e ri-detti, messi da parte e ripescati. Sono microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l’improvvisazione”.
 
Ascanio Celestini
Nato a Roma nel 1972, è autore, attore, musicista e regista. I suoi testi sono legati ad un lavoro di ricerca sul campo e indagano questioni legate alla storia recente e all’immaginario collettivo. Tra i suoi spettacoli teatrali più conosciuti: Radio clandestina (2000), Scemo di guerra (2003), La pecora nera (2005), La fila indiana (2009), Pro patria (2011), Discorsi alla nazione (2013), Laika (2015) e Pueblo (2017). Tra le sue pubblicazioni si ricorda Storie di uno scemo di guerra (Einaudi, 2005), La pecora nera (Einaudi, 2006), Lotta di Classe (Einaudi, 2009), Io cammino in fila indiana (Einaudi,2011) e Pro patria (Einaudi, 2012). I suoi testi teatrali sono stati messi in scena in Francia, Portogallo, Belgio, Austria e Canada e sono tradotti in molti paesi europei.
 
Gianluca Casadei
Nato a Latina nel 1971, è musicista diplomato in fisarmonica classica e in Musica Jazz. Ha partecipato a diverse master class tra cui quelle con Stefan Hussong, Hans Maier, Fabio Rossato e Antonello Salis. Lavora come turnista alla registrazione di musiche di scena e colonne sonore per Teatro, Cinema e Televisione e svolge intensa attività didattica in diverse scuole musicali. Ha collaborato, tra gli altri, con Ascanio Celestini, Marco Paolini, Cliff Korman Ensemble, Tinto Penaflor, Paolo Vivaldi, Giuliano Sangiorgi (Negramaro), Alessandro Mannarino. Ha pubblicato articoli su Fisarmoniae, jazzitalia.it e jazzconvention.net.



Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Domenica 23/06/2019
Eventi culturali: Paperoles
La locandina dell'iniziativa

Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Lunedì 24/06/2019
Eventi teatro: E allora, Luigi!
Proiezione video a cura della Parrocchia di Busca

Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Domenica 07/07/2019
La locandina dell'evento
Dalle ore 14.30 alle 18.30 il Giardino dei sensi in Villa Ferrero è aperto a tutti, a incominciare dai  bambini con le loro famiglie, per un pomeriggio di incontro e di festa, voluto in primo luogo per promuovere la vicinanza della cooperativa al tessuto sociale circostante. L’iniziativa è della Cooperativa sociale Insieme a voi che ha sede a Busca, in quanto ente capofila del progetto “La Grandezza dei Piccoli”. Sono organizzate visite guidate al percorso sensoriale della durata di un’ora e mezza con partenza nei seguenti orari: 15, 16, 17 (gruppi di 30 persone) è necessario indicare l’orario al momento dell’iscrizione, che è necessaria e da effettuare entro le ore 12 del 5 luglio alla Coop. Insieme a voi progetti@insiemeavoi.com, tel. 370,3180043 (Chiara).
Si può parcheggiare nell’area degli impianti sportivi, piazza “Grande Torino”, da dove parte un servizio bus-navetta dalle ore 14.30 alle 16 e dalle 17.30 alle 18.30 per scendere; ogni 15 minuti circa. Sono organizzate attività per i bambini, c’è uno spazio per rilassarsi, ed è offerta la merenda.
Evento gratuito. Annullato in caso di maltempo.
 


Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Domenica 01/09/2019
Eventi culturali: Piemontecarlo
La locandina dello spettacolo

Alle  ore 21 in piazza Diaz per la rassegna Suoni dal Monviso va in scena un momento unico, un programma assolutamente inedito. Protagonisti la Banda Osiris e i Tre Lilu. I due gruppi “comico-musical-teatrali”, tra i più popolari e longevi del panorama artistico italiano, si fondono per dar vita ad una produzione assolutamente nuova, dal titolo Piemontecarlo.

Attraverso canzoni, gag, musica e sketch teatrali d’azzardo lo spettacolo aiuta il pubblico a scoprire il carattere più recondito dei piemontesi.

Uno spettacolo che, cavalcando l'entusiasmo della regione Piemonte, prescelta dalla “LonelyPlanet” come luogo da visitare assolutamente nel 2019, ci svelerà il “vero” volto e la “vera turistica” della nostra regione.


Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   Venerdì 22/11/2019
Il quartetto del concerto
Per la rassegna internazionale di concerti Musicaè XV stagione artistica, in scena  il Duo Alterno composto da Tiziana Scandaletti soprano e Riccardo Piacentini pianoforte  con Daniela Cammarano violino e Davide Vendramin bandoneon nel concerto Classic Tango.

Il Duo Alterno propone un programma composto da musiche di B. Maderna, I. Stravinskij, K. Weill, E. Satie, M. Kagel, G. Kancheli, R. Piacentini, F. Piersanti, A. Piazzolla, E. Morricone. Con Tiziana Scandaletti, soprano e Riccardo Piacentini al pianoforte e foto-suoni, con Daniela Cammarano al violino e Davide Vendramin al Bandoneon. 

Il Duo Alterno, dal suo debutto a Vancouver nel 1997 a oggi, ha portato la musica contemporanea italiana in oltre cinquanta Paesi di cinque continenti con ottime recensioni raccolte in tutto il mondo. L’ensemble ha all’attivo moltre registrazioni e i tour a Helsinki, Stoccolma, Bratislava, Hong Kong, Pechino, Strasburgo, Baku.

Tiziana Scandaletti insegna Musica vocale da camera al Conservatorio Nicolini di Piacenza, Riccardo Piacentini insegna al Conservatorio di Milano.