IMMIGRAZIONE

Settore di competenza:
ANAGRAFE
Responsabile del Procedimento:
Paola BOTTERO

Tel. 0171.948605
E-mail:demografici@comune.busca.cn.it
Residenza cittadini europei

Pratiche inerenti:
- L' immigrazione (quando si proviene dall'estero)
- Il cambio di residenza (quando si proviene da un altro Comune italiano)
- Il cambio di indirizzo (quando si cambia indirizzo nel Comune di Busca).

Chi deve fare le dichiarazioni.
Chiunque (italiano o straniero) risiede in modo stabile sul territorio del Comune è obbligato a:
- richiedere l'iscrizione anagrafica per sé e per i propri familiari o conviventi
- comunicare i cambiamenti di indirizzo all'interno del Comune di Busca


ATTENZIONE Qualora l'immigrazione, il cambio di residenza, il cambio di indirizzo avvengano presso un nucleo familiare già esistente (cioè già iscritto in anagrafe in quell'appartamento), la dichiarazione dovrà essere sottoscritta sia da colui che chiede l'iscrizione o il cambio di indirizzo, sia da un componente maggiorenne del nucleo familiare già esistente. Qualora l'immigrazione, il cambio di residenza, il cambio di indirizzo vengano richieste presso un affittacamere o un albergo è necessario produrre una dichiarazione del titolare di detti esercizi su carta intestata che contenga esplicitamente l'autorizzazione a iscriversi presso la struttura alberghiera.

Come si fa e dove si fa.
La domanda deve essere presentata compilando, su apposito modulo che viene consegnato al momento della prenotazione (solo per immigrazioni e cambi di residenza) da un componente maggiorenne della famiglia direttamente nell'Ufficio anagrafe, allegando, per i vari casi i documenti precisati di seguito.

Quali documenti occorrono
- Per immigrazione e cambio di residenza
Passaporto non scaduto oppure la carta d'identità del proprio Paese (solo per i cittadini della Comunità Europea) o carta d'identità rilasciata da un altro Comune italiano.
- Permesso di soggiorno valido per tutti coloro che si iscrivono (se primo rilascio deve avere validità pari o superiore a tre mesi);
- Documenti originali (matrimonio, divorzio, vedovanza, ecc.) relativi allo stato civile delle persone.
- Se si è titolari di patente di guida italiana e/o di carte di circolazione di veicoli (ad esclusione di autobus, veicoli destinati al trasporto di cose di massa complessiva alle 6 tonnellate, taxi, veicoli adibiti a noleggio con conducente), si deve compilare un modulo che viene consegnato al momento della prenotazione.

Tali documenti possono consistere in:

- originali rilasciati dalle competenti autorità dello Stato in cui si è verificato l'evento, accompagnati da una traduzione in italiano conforme al testo straniero;
- originali legalizzati rilasciati dalle competenti autorità dello Stato in cui si è verificato l'evento;
- una dichiarazione contenente tutti i dati anagrafici rilasciata dal proprio consolato o ambasciata, con firma legalizzata presso la competente Prefettura.

ATTENZIONE - E' INDISPENSABILE LA PERFETTA RISPONDENZA FRA I DATI CONTENUTI NEL DOCUMENTO DI IDENTITA' ED I DATI RISULTANTI DAL PERMESSO DI SOGGIORNO. - NON SARA' POSSIBILE OTTENERE LA CERTIFICAZIONE DEI DATI INERENTI LO STATO CIVILE SENZA AVER PRESENTATO LA DOCUMENTAZIONE INDICATA

Per il cambio di indirizzo

- Documento di identità valido ( passaporto o carta di identità)
- Permesso di soggiorno valido (di tutte le persone che cambiano indirizzo)
- Se si è titolari di patente di guida italiana e/o di carte di circolazione, compilazione dei moduli come previsto al precedente punto. La registrazione in anagrafe delle richieste di immigrazione, cambio di residenza e cambio di indirizzo viene effettuata solo dopo l' esito positivo degli accertamenti che vengono svolti dalla Polizia Municipale in ordine alla reale presenza stabile dei richiedenti nell'abitazione indicata. In caso di esito positivo dell' accertamento la data di decorrenza dell' iscrizione o del cambiamento sarà comunque quella in cui è stata presentata la richiesta allo sportello anagrafico.