Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Sabato 4 giugno al Teatro Civico la Wiener Kammersymphonie
Alle ore 21 un ensamble di respiro internazionale
Ultimo aggiornamento: 25-5-2022

I componenti del quintetto d’archi Wiener Kammersymphonie
Sabato 4 giugno al Teatro Civico alle ore 21, il secondo appuntamento della sezione “On stage le eccellenze”  della rassegna internazionale di concerti Musicaè 2022  XVIII Stagione artistica, organizzata dall’associazione culturale Amci della Musica di Busca con il patrocinio e il sostegno della Città, vedrà sul palco un ensamble di respiro internazionale:  la Wiener Kammersymphonie.

Per una migliore organizzazione dell’evento, è gradita la prenotazione al numero 339.6013250.

Ingresso libero con precedenza ai soci. Si ricorda al gentile pubblico di indossare la mascherina FFP2. Grazie allo sponsor Sedamyl.
 
“Dopo l'esordio del 22 maggio scorso con la Klaipeda Chamber Orchestra – dice il direttore artistico della rassegna, Antonello Lerda – per On stage le eccellenze, apprezzatissimo dal pubblico con ripetute richieste di bis per bravura tecnica, alta sensibilità e freschezza dei programmi molto innovativi, siamo davvero contenti di poter presentare al nostro affezionato pubblico un altro appuntamento di riguardo come questo, con la Wiener Kammersymphonie. Coniugare al massimo livello la gioia di fare musica con il motto ‘innovazione e tradizione’: è questa, in sintesi, la filosofia dello ensemble da camera nato dall’incontro di strumentisti di primissimo livello operanti a Vienna e uniti dall’obiettivo comune di fondere le esperienze artistiche dei singoli in un progetto unico e avvincente. Esso sa misurarsi con un repertorio molto vasto, spaziando dalla Wiener Klassik ai contemporanee, spesso riferendosi a compositori ingiustamente dimenticati o trascurati, nell’ottica di esaltare fino in fondo le potenzialità della compagine”.
 
 
Sabato 4 giugno alle ore 21
Per la rassegna internazionale di Concerti “Musicaè” 2022 
XVIII Stagione artistica, sezione On stage le eccellenze   
Wiener Kammersymphonie
Monika Schuhmayer e Cornelia Loescher, violini
Giorgia Veneziano, viola,
Sergio Mastro, violoncello
Felipe Medina, contrabbasso
 
Programma di sala
M. Haydn Sinfonia P8
A.v. Webern Langsamer Satz
G. Mahler 1.movim. dalla 4. Sinfonia
L.v. Beethoven Ouverture “Coriolano
J. Haydn Sinfonia 82 “L’orso” (arrangiamento per quintetto d’archi di Marco Ozbic)
 
La Wiener Kammersymphonie è stata fondata nel 2006, in occasione dell’anno mozartiano e ha debuttato in Spagna con una serie di concerti apprezzati dal pubblico e dalla critica che li ha considerati, in assoluto, i migliori della lunga stagione dedicata al genio salisburghese. Successivamente il gruppo ha realizzato una serie di progetti dedicati ai compositori austriaci contemporanei di Mozart. La WKS si esibisce in formazione di quintetto d’archi esprimendo però concettualmente sia nello stile che nel repertorio un’identitá orchestrale. L’esemble esegue regolarmente concerti in Europa (Spagna, Francia, Inghilterra, Polonia, Olanda, Danimarca, Norvegia e paesi baltici e balcanici, molto spesso dando seguito ad un ripetuto invito) e Sud America/America Latina (Brasile, Cile, Uruguay, Messico e Colombia).  I prossimi impegni prevedono ulteriori tappe europee ed extra europee, sempre esplorando il repertorio cameristico-orchestrale nella versione per quintetto d’archi, ma anche eseguendo lavori originalmente concepiti per questa particolare formazione.
 
NELLA FOTO: I componenti del quintetto d’archi Wiener Kammersymphonie
NELLA FOTO: La locandina del concerto