Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
A settembre nascerà il parco naturalistico lungo il Maira
Dopo le ferie, il  via ai lavori del percorso fluviale da piazza Giovanni Paolo II a via Villafalletto
Ultimo aggiornamento: 1-8-2022

Un render del progetto
Prenderanno il via in settembre i lavori per la realizzazione del percorso fluviale lungo in Maira, da piazza Giovanni Paolo II a via Villafalletto: “Si tratta di uno dei progetti fra i più interessanti – dice il sindaco Marco Gallo – che stiamo  portando avanti per la valorizzazione del territorio comunale e per il miglioramento della qualità della vita dei residenti, con la realizzazione di percorsi ciclo-pedonali collinari e montani, in collaborazione con i comuni di Costigliole Saluzzo, Villar San Costanzo e Rossana, con l’associazione Busca & Verde per il Giardino dell’Infinito, con la cooperativa Insieme a Voi per il parco di Villa Ferrero e , per le zone collinari, con l’associazione fondiaria terre di Mezzo”.

La valorizzazione dell’area fluviale lungo il torrente, a ridosso del centro storico, crea un percorso ideale per le passeggiate dei  bambini e delle famiglie nel tratto compreso tra la confluenza del rio Talut con il Maira e la strada comunale via Villafalletto, molto facile da raggiungere dal centro cittadino.

Il progetto, redatto all’architetta Marzia Bertaina di Roccasparvera, ha ottenuto un finanziamento dal Gal Terre Occitane pari all’80% dell’importo totale, che è di 83.200 euro (la differenza è a carico del Comune), sul bando “Interventi di riqualificazione degli elementi tipici del paesaggio e del patrimonio architettonico locale”.

Il parco naturalistico metterà in comunicazione rapida il centro cittadino con l’immediata periferia con un percorso in sicurezza, con staccionata e ponticello sul canale, arredo, posa del verde e aree di sosta, mentre si stanno concludendo il lavori di messa in sicurezza dell’alveo del torrente proprio in questo tratto.
NELLA FOTO: Un render del progetto