Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Martedì 21 giugno il concerto per il solstizio
Alle ore 21 ai prati sotto le antiche mura il Vivaldi Jazz Duo per i soci degli Amici della Musica
Ultimo aggiornamento: 16-6-2022

Il Vivaldi Jazz Duo
L’appuntamento è quello tradizionale e d’onore per la festa internazionale della Musica che coincide con il solstizio d’estate: lassociazione culturale Amici della Musica lo propone, martedì 21 giugno alle ore 21, ai prati sotto le antiche mura in via Ripasso. Qui,  in un “luogo del cuore”, ma non troppo capiente, l’invito giunge dopo lo straordinario evento del martedì prima, il 14 giugno, quando nella fantastica cornice della chiesa parrocchiale Maria Vergine Assunta il pubblico ha assistito ad uno spettacolo straordinario che ha messo insieme l’Orchestra e il Coro del Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo, il Coro della Società Corale Città di Cuneo, la Corale “Roberto Goitre” di Torino per la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini.
Il grande evento musicale ha chiuso la parte primaverile della stagione artistica dell'associazione musicale buschese Rassegna internazionale di concerti 2022 Musicaè dedicata al grande pubblico, poiché quello del 21 giugno è riservato ai soci. A dare vita al concerto del solstizio sarà il Vivaldi Jazz Duo, composto da Elena Cazzulo, voce e Mirko Bracale, chitarra, per la sezione On air giovanissimi alla ribalta”  della Rassegna internazionale di concerti 2022 Musicaè.

Martedì 21 giugno 2022 ore 21 Vivaldi Jazz Duo
“On air giovanissimi alla ribalta”
Per il solstizio d’estate Festa internazionale della musica
Elena Cazzulo, voce - Mirko Bracale, chitarra
In collaborazione con il progetto itinerante I Conservatori in Piemonte dell’associazione Toret Artist Tre Sei Zero e Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria
Informazioni: 339.6013250.
Si ringraziano per il sostegno Sedamyl e la Città di Busca

Programma
R. Henderson, “Bye bye blackbird”
I. Jones, “There is no grater love”
M. Dennis, “Angel eyes”
R. Rodgers, “My favorite things”
S. Rollins, “Doxy”
A. Jobim, “Wave”
J Kern “All the things you are”
J. Van Heusen, “Darn that dream”
M. Stern, “After you”
G. Gershwin, “But not for me”
A. Jobim, “How insensitive” Spyro Gyro, “Shaker song”
C. Mingus, “Goodbye pork pie hat”
G. Shearing, “Lullaby of birdland”
 
Elena Cazzulo Nata nel 2002, fin da piccola si appassiona alla musica e al canto e, a sette anni, intraprende lo studio del pianoforte. Nel 2013 si iscrive al corso pre-accademico di pianoforte presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria e nel frattempo coltiva la sua passione per il canto prendendo parte a cori classici (Coro delle Voci Bianche del Conservatorio Vivaldi e Coro Gaiamusica di Valenza, entrambi diretti dal maestro Roberto Berzero) e gospel (Teen Joy di Valenza). Sostiene l’ammissione per il triennio accademico in Canto Jazz per l’anno scolastico 2019/2020 sempre presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria di cui frequenta attualmente il terzo anno sotto la guida della professoressa Laura Conti. Nell’estate 2021 prende parte al festival jazz “Visone in Jazz” con una formazione composta da studenti dei corsi accademici di primo e secondo livello del dipartimento di Jazz del Conservatorio.

Mirko Bracale Nato nel 1995 a Siracusa, inizia a studiare la chitarra da autodidatta in modo appassionato e regolare all’età di 14 anni, affidandosi ben presto al chitarrista jazz siracusano Francesco Cataldo. Durante gli anni di scuola superiore matura le sue prime esperienze live tra concerti e contest nella provincia di Siracusa. Una volta terminata la scuola superiore, viene ammesso al triennio presso il Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, studiando con insegnanti e musicisti jazz come Fabrizio Puglisi, Lauro Rossi, Francesco Guaiana, Lucio Ferrara, Francesco Buzzurro. Nel corso del triennio partecipa a masterclass con Andy Sheppard, Mike Stern, Gunter “Baby” Sommer e Daniela Spalletta. Nel gennaio del 2015 prende parte alla sonorizzazione live di un lungometraggio muto, organizzato dal Dipartimento Jazz, ed eseguito presso il Teatro Massimo Vittorio Emanuele di Palermo. Una volta laureatosi con lode nel 2018, viene ammesso al biennio di chitarra jazz del Conservatorio “A. Vivaldi” nel medesimo anno, studiando con insegnanti e musicisti Jazz come Claudio Lodati, Dado Moroni, Enrico Fazio e Giampaolo Casati. Partecipa all’ “International Jazz Day” nel 2019 presso l’auditorium del Vivaldi in rappresentanza del dipartimento Jazz. Nel 2020 è stato selezionato tra gli allievi più rappresentativi chiamati ad esibirsi in apertura di uno degli appuntamenti della stagione concertistica principale riservata ai docenti: “I Mercoledì del Conservatorio”, esibendosi con il “Guitar Ensemble Quartet”. Si laurea nuovamente nel 2021 con lode.

L’associazione Toret Artist Tre Sei Zero E’ un’appendice complementare senza scopo di lucro della prestigiosa Agenzia Toret Artist Management di Torino e ha lo scopo di traghettare i giovani talenti emergenti della musica, allievi di quattro conservatori piemontesi (Alessandria, Asti, Cuneo e Novara), dalla scuola al pubblico, attraverso una rete di concerti distribuiti in tutta la regione, in collaborazione con i Comuni e le associazioni culturali del territorio, con il sostegno di Fondazione CRT e Fondazione CR Saluzzo e con il patrocinio delle Province di Alessandria, Asti, Cuneo e Novara.
NELLA FOTO: Il Vivaldi Jazz Duo