Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Il Teatro fa il suo giro ricomincia con I Trelilu
Sabato 29 gennaio al Civico il primo spettacolo a Busca della nuova stagione intitolata "E le risalite". Ecco tutto il cartellone
Ultimo aggiornamento: 3-1-2022

Sl Teatro Civico di Busca sabato 29 gennaio alle ore 21
Grazie all’affiatata collaborazione che va avanti da diversi anni, torna anche per la prossima stagione a Busca il buon teatro, popolare, sperimentale, divertente della Residenza Teatri Civici di Caraglio, Busca, Dronero, con l’organizzazione di Santibriganti Teatro. 

Si comincia sabato 22 gennaio ore 21 al Teatro Civico di Caraglio con Confessioni audaci di un ballerino di liscio, testo e regia di Paola Cereda, mentre la prima data al Teatro Civico di Busca è sabato 29 gennaio ore 21  con  Dagadan di e con I Trelilu: Roberto ‘Spiegazza’ Beccaria, Roberto ‘Bertu’ Bella, Piero ‘Peru’ Ponzo, Francesco ‘Franco’ Bertone.
 
“La collaborazione nella Residenza – dice il sindaco, Marco Gallo –  continua più convinta che mai, per superare questo lungo periodo segnato dalla pandemia. Con i Comuni di Caraglio e di Dronero e con  Santibriganti Teatro si realizza  il concetto di rete a servizio della cultura, un settore che la nostra amministrazione ha avuto sempre a cuore  e che  non relega fra gli investimenti minori”.


Per la stagione gennaio- maggio 2022  de “Il Teatro fa il suo giro. Tre teatri una grande stagione il titolo è  “E le risalite” ed è dedicato a tutte le persone che non ci sono più, portate via dal Covid19 senza poter avere neanche un contatto con i propri cari. La dedica va anche a tutti gli ospiti e gli operatori delle strutture sanitarie, case di cura e case di riposo, di Caraglio, di Busca e di Dronero, cui la compagnia offre a possibilità di avere in struttura uno spettacolo.  Il titolo è un omaggio a Lucio Battisti e al suo famosissimo brano, Io vorrei…non vorrei…ma se vuoi, dello storico album Il mio canto libero.
 
La Residenza dei Teatri Civici di Caraglio di Busca e di Dronero, presente da più di quindici anni sul territorio, con la cura, l’organizzazione e la supervisione di Santibriganti Teatro, compagnia professionale già accreditata da Ministero, Regione, municipalità, è un presidio culturale tra i più solidi del cuneese, per la qualità artistica delle proposte, per un’attività che si sviluppa costantemente lungo tutte e quattro le stagioni dell’anno, per il pubblico affezionato, che si rinnova, per la stretta collaborazione fra tre comuni limitrofi che hanno unito le forze e insistono nel coltivare una comune progettualità culturale: esempio unico forse in Piemonte.
 
Dopo le discese ardite cui ci ha costretti  la tragica pandemia, occorre dare vita a una rinascita, necessaria, attesa, imprescindibile. Piano piano per tornare vicini in sicurezza nelle nostre platee, di fronte ai palcoscenici.
 
“Il progetto – dicono i curatori - vuole portare divertimento intelligente, insieme alle istanze di un teatro civile, di denuncia, di formazione culturale della persona, dall’infanzia alla vecchiaia.  Un progetto importante per la stessa qualità della vita, per il welfare, per la crescita culturale di un territorio. Il mantra del nostro agire è  offrire una visione della realtà attraverso l’arte e contribuire, con l’atto creativo, a rendere migliore chi ne fruisce; sia esso singolo individuo che collettiva identità comunitaria”.
 
Oltre ai comuni di Caraglio, di Busca, di Dronero, la stagione gode del  sostegno della Fondazione CRC cui va un grande ringraziamento.
 
Il teatro fa il suo giro
Tre teatri una grande stagione
E le risalite
Stagione teatrale gennaio - maggio 2022
 
 
Sabato 22 gennaio ore 21.00 Teatro Civico di Caraglio
Confessioni audaci di un ballerino di liscio
testo e regia: Paola Cereda
Frank Saponara e le sue donne: Luisa Trompetto
Orchestra Le Abramo’s: Alessandra Fogliani (tastiera) e Anna Palumbo (fisarmonica, percussioni,
strumenti etnici), Sandra Cartolari (voce)
Liberamente tratto dall’omonimo romanzo (Baldini&Castoldi, 2017)
 
Giovedi 27 gennaio ore 21.00 chiesa di San Paolo a Caraglio
Il flebile filo della memoria
con Fulvio Abbracciavento, Claudia Appiano, Eva Rossi, Fulvio Trivero, Angela Vuolo
regia di Fulvio Abbracciavento
Lontani dal Centro
In occasione della Giornata della Memoria

Sabato 29 gennaio ore 21.00 Teatro Civico di Busca
Dagadan
di e con I Trelilu
Roberto ‘Spiegazza’ Beccaria, Roberto ‘Bertu’ Bella, Piero ‘Peru’ Ponzo, Francesco ‘Franco’ Bertone
 
Sabato 12 febbraio ore 21.00 Teatro Civico Iris di Dronero
Ma il mio amore è Paco
con Luca Occelli e Franco Olivero
musiche originali di Franco Olivero
In occasione del centenario dalla nascita di Beppe Fenoglio
 
Venerdì 18 febbraio ore 21.00 Teatro Civico di Caraglio
Dame di Molière
di e con Daniela De Pellegrin e Maura Sesia
luci Nicola Rosboch
Santibriganti Teatro
In occasione dei 400 anni dalla nascita di Molière
Domenica 20 febbraio ore 16.00 Teatro Civico di Dronero
Re Artù
con Zahira Berrezouga e Valentina Volpatto
regia di Michele Guaraldo
OPS /Officina per la Scena
 
Venerdì 25 febbraio ore 21.00 Teatro Civico di Busca
Tutto sua madre
da “Les garçons et Guillaume, à table!” di Guillaume Gallienne
con Gianluca Ferrato
regia Roberto Piana
traduzione di Anna d’Elia
adattamento drammaturgico Tobia Rossi
Chiediscena di Stefano Pironti
 
Domenica 6 marzo
ore 16.00 Teatro Civico di Caraglio
Oggi-Fuga a quattro mani per nonna e bambino
di e con Annalisa Arione e Dario de Falco
musiche di Enrico Messina
produzione Compagnia Arione/de Falco
Spettacolo vincitore di InBox Verde 2021

Domenica 13 marzo ore 16.00 Teatro Civico di Busca
Ahi! ahia! Pirati in corsia!
con Luca Serra e Fulvia Romeo
luci e suoni Nicola Rosboch
ideazione e regia Maurizio Bàbuin
Santibriganti Teatro con la collaborazione di Casa UGI/Unione Genitori Italiani
 
Domenica 20 marzo ore 16.00 Teatro Civico di Caraglio
Cartoline. La montagna vista dai bambini
di Silvano Antonelli
con Roberta Maraini e Laura Righi
collaborazione drammaturgica Giulia Antonelli
Compagnia Teatrale Stilema
 
Sabato 26 marzo ore 21.00 Teatro Civico Iris di Dronero
IO ODIO - Apologia di un bulloskin
di Valentina Diana
con Luca Serra
ideazione e regia Maurizio Bàbuin
Santibriganti teatro
Primo capitolo del progetto di trilogia Indagare il Male
 
Venerdì 1° aprile ore 21.00 Teatro Civico di Busca
Campo minato di sogni recisi
storie di ordinaria violenza
scritto e diretto da Giulia Brenna e Omar Ramero
aiuto regia di Anna Ballatore
con Ginevra Barbero, Lorenzo Beccaria, Giacomo Gaddi, Giacomo Otta, Matilda Qafaloku, Arianna Revelli, Elisa Salomone
Mangiatori di Nuvole
Prima assoluta
 
Venerdì 8 aprile ore 21.00 Teatro Civico di Caraglio
Chiedici chi sei
di e con Danilo Reschigna
e con Ciro Cipriano e Angela Cilberti
regia di Ciro Cipriano
Premio Fersen 2021 per la drammaturgia
 
Sabato 30 aprile ore 21.00 Teatro Civico Iris di Dronero
Ti lascio perché ho finito l’ossitocina
di e con Giulia Pont
 
Venerdì 20 e Sabato 21 maggio ore 21.00 Teatro Civico di Caraglio
Il golpe
di Giorgio Buridan
con Valter Abbà, Alessia Bramardi, Mario Cottura, Cinzia Pellegrino
regia Maria Silvia Caffari
collaborazione alle parti tecniche: Claudio Berta, Gregorj Gubbini, Teresio Marino
Teatrino al Forno del Pane
Prima assoluta
 
Sabato 28 maggio ore 21.00 Teatro Civico di Busca
Una messa in scena di Gatsby
Il Grande Gatsby ovvero l’arte del fallimento  
con Luca Armando, Mariella Caporaso, Elisa Dani, Mario Giraudo, Nicola Manuppelli, Corrado Vallerotti.
drammaturgia di Nicola Manuppelli
regia e sequenze video Costantino Sarnelli 
Le Cercle Rouge
Prima assoluta
 
Biglietti
Intero €15;  ridotto €10; ridotto extra €7; domenica pomeriggio posto unico €7
Ridotto: per le persone fino a 25 anni e oltre i 65 anni, per  i tesserati, associati culturali di Caraglio, Busca, Dronero, valle Grana e valle Maira, soci Arci, allievi di scuole di teatro, musica, danza, circo, studenti universitari, enti convenzionati
Ridotto extra:  ragazze e ragazzi fino ai 18 anni
Per lo spettacolo Il flebile filo della memoria  posto unico €10
Carnet “Come tu mi vuoi”: 10 ingressi €80.
Carnet “Come tu mi vuoi” 5 ingressi €45
Il carnet “Come tu mi vuoi” è una carta con 10 o 5 ingressi non nominale si può utilizzare per 10 o 5 spettacoli distinti o può essere sfruttata da un gruppo anche per vedere un solo spettacolo, sono valide anche tutte le combinazioni intermedie.
Vendita carnet: alla cassa del teatro nelle sere dello spettacolo
Gli spettacoli di Le Cercle  Rouge, di Teatrino al forno del pane, di Mangiatori di nuvole: posto unico €8.
Apertura della cassa un'ora prima dello spettacolo
Entrata in conformità con le normative anti diffusione del Covid-19
 

 
 
NELLA FOTO: Sl Teatro Civico di Busca sabato 29 gennaio alle ore 21 "Dagadan" di e con I Trelilu