Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Lunedì al via un anno scolastico speciale per Busca
Sono 959 gli alunni all'istituto comprensivo Carducci. Il Sindaco: ”Vedremo crescere la costruzione del nuovo polo scolastico”
Ultimo aggiornamento: 10-9-2021

Gli alunni delle scuole medie andranno a scuola nei moduli allestiti nel parcheggio della cittadella sportiva
“L’anno scolastico che comincerà lunedì prossimo - dice il sindaco Marco Gallo - sarà per noi a Busca speciale, perché vedremo insieme crescere la costruzione del nuovo polo scolastico. La posa della prima pietra avverrà a breve, al termine degli scavi che cominceranno non appena saranno liberati dal cantiere i materiali derivati dall’abbattimento del vecchio edificio. Nel frattempo, gli alunni delle scuole medie andranno a scuola nei moduli allestiti nel parcheggio della cittadella sportiva, che pur essendo una soluzione temporanea sono senza dubbio accoglienti e sicuri. Abbiamo cercato di renderli il più confortevoli possibile, sistemandoli nel luogo che abbiamo ritenuto essere il più adatto, vicino agli impianti sportivi che le ragazze e i ragazzi delle medie spesso già conoscono e frequentano durante il loro tempo libero.  Sarà una soluzione provvisoria e chiediamo agli studenti e alle loro famiglie comprensione per il disagio, ringraziandoli perché stanno facendo qualcosa di importante per la Busca di domani.  Ringrazio anche il dirigente Davide Martini, gli insegnati e tutto il personale scolastico per la grande collaborazione che ci stanno dando, dovendo contemporaneamente affrontare  anche gli impegni imposti delle regole di sicurezza sanitaria. Giunga a tutti quanti un caro augurio di buon anno scolastico da parte mia e dell’amministrazione comunale”.

Al prossimo anno scolastico nell’Istituto comprensivo di Busca sono iscritti 959. 134  sono gli iscritti nella scuola dell’infanzia, dei quali 90 nel plesso del capoluogo e 44 in quello di frazione Castelletto, 508 nella scuola primaria, dei quali 323 nel capoluogo, 129 in frazione San Chiaffredo, 56 in frazione Castelletto, 318 sono gli iscritti alla scuola secondaria di primo grado (medie). Gli insegnanti oggi in servizio sono in tutto114, rimangono da assegnare in questi giorni ancora alcuni posti,  in particolate per il sostegno.
 
Trasporto e mensa
Ad oggi, le richieste rivolte al Comune per il servizio del trasporto alunni per il prossimo anno scolastico sono 296 (erano 280 nello scorso anno scolastico) e riguardano tutte le scuole dall’infanzia alle secondaria di primo grado, comprese le scuole d’infanzia paritarie del capoluogo e di frazione San Chiaffredo.
Le richieste per la mensa sono 424 (erano 371 nello scorso anno) e comprendono le scuole dell’infanzia statale del capoluogo, le primarie e le medie, le cui mense sono situate in parte nelle sedi delle scuole e in parte nei locali della Casa della salute in corso Giolitti.
 
 
 
NELLA FOTO: Gli alunni delle scuole medie andranno a scuola nei moduli allestiti nel parcheggio della cittadella sportiva
NELLA FOTO: L'area dove sorgerà il nuovo polo scolastico, la cui posa della prima pietra avverrà a breve, al termine degli scavi, che cominceranno non appena saranno liberati dal cantiere i materiali derivati dall’abbattimento del vecchio edificio, che ora si stanno selezionando per lo smaltimento