Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Torino candidata a Capitale europea dello sport 2015
Ultimo aggiornamento: 16-12-2011

La presentazione della cadidatura, nella sede del Comune di Torino

C'era anche il sindaco di Busca, Luca Gosso, in qualità di delegato Aces (associazione capitale auropea dello sport) per il Piemonte, l'altro ieri nella sala udienze del Comune di Torino dove è stata presentanta la candidatura della città a capitale europea dello sport per il 2015.

Riuniti con il sindaco Piero Fassino, tra gli altri, il presidente Aces Europa Lupatelli, il presidente del Coni nazionale Petrucci, il segretario del Coni Pagnozzi, il commissario straordinario della Fisi Carraro,  il presidente del Coni regionale Porqueddu l’assessore comunale Gallo, il presidente della Fondazione Filadelfia e patron della Turin Marathon, Chiabrera.

Torino dovrà battere la concorrenza di Cracovia e Budapest e per sostenere la candidatura si doterà di un comitato ad hoc che il 30 maggio presenterà il dossier, a metà settembre riceverà la visita della commissione giudicante e il 7 novembre del prossimo anno si avrà il verdetto.

NELLA FOTO: La presentazione della cadidatura, nella sede del Comune di Torino