Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Tre 'bis' non bastano al pubblico del Qintettango
Lo spettacolo di sabato scorso al Civico apprezzato anche da un gruppo di turisti tedeschi
Ultimo aggiornamento: 28-8-2009

Il Quintettango: Alberto Fantino bajan, Angelo Vinai clarinetto e clarinetto basso, Gianluca Allocco violino,  Marco Allocco violoncello e contrabbasso, Cristiano Alasia chitarra

Sabato scorso il Teatro Civico ha fatto di nuovo il pieno con uno spettacolo offerto dall'associazione Amici della Musica, in collaborzione con il Comune, assessorato alla Cultura. A richiamare un  pubblico oltre la capienza (e perciò rimasto in parte fuori), proveniente anche da Cuneo e Saluzzo,  è stato il Quintettango, prestigioso ensemble che presenta lo spettacolo sempre ammaliante del Tango, nella sua più alta interpretazione firmata Astor Piazzolla.

Stracolmo in ogni ordine di posto, il Civico ha partecipato  ad una coinvolgente serata di musica, che ha fatto letteralmente muovere la gente "semi-seduta" sulle poltrone ai ritmi dei celeberrimi motivi, da El choclo a Libertango. Alla fine, dopo tre "bis" il pubblico ancora non voleva lasciare la sala.

Si segnala anche un gruppo di turisti tedeschi, che hanno gradito sia le bellezze della città sia lo spettacolo inatteso.

NELLA FOTO: Il Quintettango: Alberto Fantino bajan, Angelo Vinai clarinetto e clarinetto basso, Gianluca Allocco violino, Marco Allocco violoncello e contrabbasso, Cristiano Alasia chitarra