Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Ordine del giorno sulle suore rapite in Kenya
Approvato all'unanimità ieri sera dal Consiglio Comunale
Ultimo aggiornamento: 23-12-2008

Il Consiglio comunale di ieri sera si è aperto con l’esame di  un Ordine del giorno urgente proposto, in prima istanza, dal Capogruppo della Lega Nord, Mario Berardo, ma arrivato alla votazione con l’adesione di tutti i gruppi e approvato all'unanimità.

La presa di posizione concerne la vicenda del rapimento di suor Maria Teresa Olivero e suor Caterina Giraudo, sequestrate in Kenya il 9 novembre. 

L'Ordine del giorno impegna il Consiglio ufficialmente nella solidarietà al movimento missionario e ai familiari delle due religiose e a sostenere eventuali, ulteriori interventi con il ministero degli Esteri e l’Unità di crisi, per sollecitare un impegno  che porti a una soluzione positiva in tempi rapidi.

Il documento, presentanto anche nei Consigli comunali di altre città cuneesei e in Provincia, sarà inviato al Presidente della Repubblica, ai presidenti di Senato e Camera, al capo del governo, al ministro degli Esteri, ai sottosegretari e a tutti i parlamentari piemontesi.

Si è poi passati alla discussione degli altri punti all'ordine del giorno: lette tre interrogazioni e le realtive risposte del Sindaco (link qui sotto), approvate all'unanimità le delibere di rinnovo  della convenzione con il Comune di Verzuolo per la gestione della Segreteria comunale e della convenzione per il servizio Informagiovani con i Comuni di Dronero e Caraglio. 

Infine è stata data comunicazione (ma era un  punto non in votazione) della delibera di Giunta del 19 dicembre scorso in cui si è disposto il prelevamento di 25 mila euro dal fondo di riserva ordinario del Bilancio di previsione 2008 da destinare  agli interventi urgenti per i danni arrecati dalla alluvione del 15 e 16 dicembre scorsi.

Per i dettagli degli interventi in sala si rimanda alla prossima pubblicazione dei verbali nell’apposita sezione di questo sito.