Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Sabato Fantasie per flauto e pianoforte con due fra i più promettenti giovani artisti italiani  
Alle ore 21 al Teatro Civico per la stagione "Musicaè" dell'associazione Amici della Musica
Ultimo aggiornamento: 21-11-2022

La pianista Martina Consonni
Lassociazione culturale Amici della Musica  propone per sabato 26 novembre  alle ore 21 al Teatro Civico un concerto del ciclo  “On stage le eccellenze” con Alberto Navarra al flauto e Martina Consonni al pianoforte. Fantasie” è il titolo della serata, che presenta musiche di Schumann, Poulenc, Strauss.   Alberto Navarra, nato a Mondovì ed ex allievo del Conservatorio Ghedini di Cuneo, da un paio di mesi si è unito alla Berliner Philharmoniker come membro della prestigiosa Karajan Akademie, mentre Martina Consonni è una delle più promettenti giovani artiste italiane della sua generazione.
“Per la loro giovate età – sottolinea il presidente dell’associazione Amici della Musica di Busca, Antonello Lerda - i due artisti avrebbero potuto appartenere al ciclo On air giovanissimi alla ribalta della nostra rassegna internazionale di Concerti Musicaè, tuttavia, dato il grande prestigio raggiunto già alla loro assai giovane età, abbiamo inserito d’autorità il concerto di sabato prossimo nella sezione eccellenze. Basti questo ad invitare il nostro amatissimo pubblico a raggiungerci al Civico per questo nuovo imperdibile appuntamento”.
 
Per una migliore organizzazione dell’evento è gradita la prenotazione al numero 339.6013250. Ingresso libero con precedenza ai soci, con il sostegno di Città di Busca, Fondazione CRC, Regione Piemonte, Sedamyl, Fondazione CRT, Banca di Caraglio, Bim Valle Varaita.
 
Il programma
Robert Schumann Fantasiestucke op.73 (arrangiamento per flauto e piano)
Francis Poulenc 
Sonata per flauto e pianoforte FP 164 Allegretto malinconico
Cantilena Assez lent
Presto giocoso
Richard Strauss 
Sonata op. 18 (arrangiamento per flauto e piano)
Allegro, ma non troppo
Improvisation, Andante cantabile
Finale Andante - Allegro
 
 
Alberto Navarra ha attirato l’attenzione del pubblico nella primavera del 2022 vincendo il Carl Nielsen International Flute Competition di Odense (Danimarca), aggiungendo ulteriore prestigio al suo portfolio di recenti successi in concorsi internazionali quali: “Severino Gazzelloni“ Flute competition (Italia) nel 2021 e il “Premiul Dorel Baicu” (Romania) nel 2020.
 
Da settembre 2022 Alberto si è unito ai Berliner Philharmoniker come membro della prestigiosa Karajan Akademie, con i quali ha già avuto la possibilità di suonare in prestigiosi festival internazionali, come il Salzburg Festpiele, il Lucerne Festival e il BBC Proms di Londra, sotto la direzione di Kirill Petrenko.
 
Nel 2023 si esibirà per l'Aarhus Symfoniorkester come solista nel concerto per flauto di Nielsen e con il concerto di Mozart per l'Odense Symfoniorkester. Ha collaborato in qualità di primo flauto con orchestre ed ensemble quali l'Orchestra del teatro "La Fenice" di Venezia, La Filarmonica di Milano, I Solisti di Pavia, Ensemble Albéniz, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento el’Orchestra Freixenet.
 
E’ attivo come solista e anche nella musica da camera esibendosi con svariate formazioni in numerosi festival in Italia e all’estero, con repertori che vanno dal barocco alla musica contemporanea.
 
Nato a Mondovì,  ha iniziato la sua formazione musicale con Maurizio Valentini al Conservatorio di Musica Ghedini di Cuneo, per poi proseguire gli studi con Andrea Manco e Andrea Oliva presso l'Accademia Internazionale di Imola e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Premiato con borse di studio dalla Fundación Albéniz e da Francesco e Marina Moncada di Paternò, nel 2019 è entrato a far parte della Escuela Superior de Música Reina Sofía di Madrid   come allievo di Jacques Zoon e Salvador Martinez Tos. Qui è stato anche insignito del riconoscimento di “Alumno más sobresaliente" (studente dell'anno), presentato dalla regina Sofía di Spagna.
 
Dopo il successo ottenuto al Carl Nielsen International Flute Competition, Alberto registrerà a breve il suo primo album da solista insieme all’Odense Symfoniorkester per l’etichetta discografica Orchid Classics.
 
 
Martina Consonni è una delle più promettenti giovani artiste italiane della sua generazione.

Nata a Como nel 1997, può già vantare un diploma in pianoforte conseguito a quattordici anni con il massimo dei voti e la lode, un debutto con l’orchestra a dieci anni, più di 55 primi premi in concorsi nazionali e internazionali e un'intensa attività concertistica in Italia e all'estero, sia come solista che in formazioni cameristiche.
A soli quattordici anni è stata la più giovane concorrente e vincitrice del "Premio Casella" al prestigioso concorso "Premio Venezia", grazie al quale ha attirato l'attenzione di molte stagioni concertistiche italiane, tenendo diversi concerti accolti con grande successo di pubblico e di critica. Ha tenuto recital solistici in tutto il mondo, si ricordano quelli a Palazzo Marino a Milano, alla Sala Mozart dell'Accademia Filarmonica di Bologna, all'Auditorium Parco della Musica di Roma, al Museo Debussy di Parigi, alla St. Stephen Church di New York e alla Royal Albert Hall di Londra.
Il suo amore per la musica da camera l'ha portata ad esibirsi in diversi festival cameristici in tutto il mondo tra i quali il Kronberg Academy Festival, Mantova Trame Sonore, Imola Summer Festival collaborando con numerosi strumentisti tra cui Steven Isserlis, Enrico Dindo, Enrico Bronzi, Francesca Dego, Daniel Palmizio e Francesco Dillon.

Nel 2021 ha ottenuto il Premio Daniele Gay, riservato al miglior giovane talento italiano nell’ambito della musica classica, con particolare attenzione alla Musica da Camera.
Ha inoltre effettuato diverse registrazioni per Venice Classic Radio, per l'etichetta indipendente Movimento Classical di Bartok Studio e per Rai Radio Tre.
Dopo aver ottenuto il Master in Musica da Camera a Santa Cecilia, il Diploma dell’Accademia di Imola con il Maestro Enrico Pace e il Master solistico presso l’Hochschule di Hannover sotto la guida di Arie Vardi, attualmente si perfeziona nella prestigiosa classe di Sir Andreas Schiff presso la Kronberg Academy.
Tra i punti salienti della prossima stagione ci saranno il debutto presso il Rheingau Musik Festival in Germania, la Wigmore Hall di Londra e il Konzerthaus di Berlino. 
 
 
 
 
 
 
NELLA FOTO: La pianista Martina Consonni
NELLA FOTO: Il pianista Alberto Navarra