Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Sabato 4 settembre il concerto buschese di Suoni dal Monviso
Alle ore 21 nel parco museo dell'Ingenio “The Legend – Tribute To Morricone” con la The Ensemble Symphony Orchestra e il coro I Polifonici del Marchesato 
Ultimo aggiornamento: 23-6-2021

The Ensemble Symphony Orchestra
Si terrà sabato 4 settembre alle ore 21 nel parco museo dell'Ingenio il concerto buschese della 17ª edizione di Suoni dal Monviso. Si intitola “The Legend – Tribute To Morricone” e sarà un omaggio al grande compositore di colonne sonore eseguito dalla The Ensemble Symphony Orchestra e dal coro I Polifonici del Marchesato  diretti dal M° Giacomo Loprieno.

Sarà un meraviglioso viaggio fra le musiche e le atmosfere nate dal talento del grande compositore italiano, un tributo unico che riporta nei teatri armonie rimaste nella memoria collettiva di generazioni. Le melodie di Mission, La Leggenda Del Pianista Sull’oceano, C’era Una Volta Il West, Nuovo Cinema Paradiso e molte altre rinascono in tutta la loro potenza evocativa.

Biglietti in vendita sul sito TicketOne
 
Suoni dal Monviso in questa edizione conta  nove appuntamenti distribuiti nell’arco di tre mesi in otto comuni delle valli Po, Infernotto, Bronda e Varaita e nelle città di Saluzzo e Busca.  E’ un festival musical-culturale realizzato dagli enti del territorio in partnership con imprese private, con una fitta rete di collaborazioni e con momenti di compenetrazione tra le varie arti.

 “Abbiamo supportato da sempre questa iniziativa – dice il sindaco Marco Gallo -  perché è uno dei modi per valorizzare i territori e mai come quest’anno abbiamo bisogno di tornare ai nostri punti fermi e agli incontri d’arte d e di musica”.

“Cultura, arte e montagna in una proposta musicale di alto livello, articolata su più appuntamenti a quote diverse, capace di valorizzare il territorio alpino e le sue genti in un modo inedito e stimolante – dice il direttore artistico Enrico Miolano - questo vuole essere Suoni dal Monviso.
NELLA FOTO: The Ensemble Symphony Orchestra
NELLA FOTO: Il coro I Polifonici del Marchesato