Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Si cercano giovani per un percorso di formazione culturale nella galleria Casa Francotto
Si incomincia con la collaborazione per la mostra “Filippo de Pisis. La realtà diventa poesia” in programma a luglio e agosto
Ultimo aggiornamento: 21-6-2021

In luglio e agosto la galleria
In luglio e agosto la galleria "Casa Francotto", lo spazio espositivo nel centro storico di Busca, ospiterà una mostra dedicata a Filippo de Pisis, uno dei maggiori interpreti del primo Novecento, curata da Cinzia Tesio, Rino Tacchella e Riccardo Gattolin.

Si tratta di un importante evento culturale che vuole dare avvio a una collaborazione tra la Città di Cherasco, da anni punto di riferimento dell’arte contemporanea in Piemonte, e la Città di Busca.

Anche in vista di questo importante evento, il Comune di Busca, nell’ambito e del progetto di Servizio Civile in cui sono coinvolti due ragazzi buschesi, lancia la proposta di costituire un gruppo di giovani volontari, rivolgendosi a tutti coloro che desiderino  fare un’esperienza civica e culturale affiancati a professionisti del settore dell’organizzazione di mostre e convegni d’arte.

Chi vuole diventare uno dei volontari di Casa Francotto, che incominceranno il loro percorso con la  mostra di de Pisis, mandi un messaggio ai numeri 339.5753847 (assessore Ezio Donadio ) oppure 320.7415533 (assessora Beatrice Aimar), oppure telefonare allo 0171.48611 (centralino del Comune in orario apertura uffici) cecando Alessia e Nicolò, i giovani del Servizio Civile.

“In un momento non facile come l’attuale – dicono gli assessori al Volontariato, Ezio Donadio, e alle Politiche giovanili, Beatrice Aimar -, le singole persone e le istituzioni del territorio rivestono un ruolo fondamentale per la tenuta della coesione sociale e la cultura può svolgere una funzione importante per mantenere vivo il necessario legame fra passato e futuro. Creare nuove opportunità in questo senso è quello che ci auspichiamo con questa proposta, cui chiamiamo  a partecipare soprattutto i più giovani, ai quali chiediamo proposte e nuove idee in cambio di un percorso istruttivo per capire come nascono gli eventi culturali. Giovani buschesi vi aspettiamo per far crescere Casa Francotto, in modo che diventi un centro culturale vivace e capace si ospitare in futuro tanti altri eventi di livello, come quello che si sta preparando con la mostra di de Pisis”.
NELLA FOTO: In luglio e agosto la galleria "Casa Francotto", lo spazio espositivo nel centro storico di Busca, ospiterà una mostra dedicata a Filippo de Pisis, uno dei maggiori interpreti del primo Novecento
NELLA FOTO: Casa Francotto: il Comune lancia la proposta di costituire un gruppo di giovani volontari, rivolgendosi a tutti coloro che desiderino fare un’esperienza civica e culturale affiancati a professionisti del settore dell’organizzazione di mostre e convegni d’arte
NELLA FOTO: Una mostra in Casa Francotto
NELLA FOTO: La sala convegni del centro culturale