AREA ECOLOGICA

COSA CONFERIRE

CARTONE.
VETRO: bottiglie e lastre in genere, damigiane, vetrocamera separato dalla guaina periferica in plastica, vetro che non entra nel mastello verde .
METALLO e CONTENITORI METALLICI: barattoli, lattine, alluminio, ferro, taniche, metallo, banda stagnata, scatolette per alimenti (tonno, carne, piselli, pomodori, ecc.), tappi a corona, tappi a vite metallici di bottiglie, capsule metalliche di barattoli, chiusure degli yogurt e della panna liquida, lattine per bevande, vaschette e pellicola in alluminio, manici di secchi, ganci di grucce appendiabiti, oggetti in metallo, scaffalature, reti letto, termosifoni, ferro in genere, fornelli, reti metalliche, biciclette, tubi, rubinetteria.
BENI DUREVOLI: lavatrici, frigoriferi, congelatori, televisori, monitor, computer, stampanti, apparecchiature elettroniche di provenienza domestica.
LEGNO: mobilio in genere, tronchi (in pezzi non superiori ai 2 m di lunghezza), cassette in legno, truciolare. • RAMAGLIE: ramaglie, residui di potature, sfalci d’erba
INERTI: rifiuti misti da demolizione e ceramica, terracotta, porcellana di provenienza domestica.
INGOMBRANTI: materassi, divani, poltrone.
IMBALLAGGI IN PLASTICA MOLLE.
IMBALLAGGI IN PLASTICA RIGIDA.
PNEUMATICI: pneumatici (privi di cerchione) per auto e moto, motorini di provenienza domestica (massimo 4 per famiglia e all’anno)
CONTENITORI CON SIMBOLI TOSSICO/INFIAMMABILE: barattoli di vernice, bombolette spray, contenitori di colle, erbicidi, pesticidi, antiruggine di provenienza domestica.
NEON: lampade a scarica e neon esauriti di provenienza domestica.
ACCUMULATORI: batterie esauste per auto e moto di provenienza domestica.
OLIO VEGETALE DI ORIGINE DOMESTICA: olio per frittura e per uso alimentare (es. rimanenze dai prodotti sottolio).
OLIO MINERALE: olio per auto solo di provenienza domestica.
PILE DI ORIGINE DOMESTICA: pile a stilo (es. per torce e radio), pile a bottone (es. per orologi), pile rettangolari, batterie per cellulari
MEDICINALI SCADUTI DI ORIGINE DOMESTICA: fiale per iniezioni, disinfettanti, sciroppi, pastiglie, pomate (senza la confezione di carta)
CARTUCCE e TONER: cartucce esauste per stampanti di provenienza domestica.
RIFIUTI URBANI PERICOLOSI DI ORIGINE DOMESTICA.

L’AREA ECOLOGICA è l’area attrezzata situata in VIA ATTISSANO dove le utenze domestiche possono conferire qualsiasi tipo di rifiuto. L’area ecologica non sostituisce, ma integra, la raccolta domiciliare.

COME:
Per accedere, è necessario presentarsi all’ingresso muniti di un documento di riconoscimento. Per le utenze non domestiche, il gestore provvederà a registrare ragione sociale, partita IVA, targa del mezzo utilizzato, tipologia e quantità dei materiali conferiti (si consiglia di portare con sé un timbro). Ciascun utente dovrà effettuare il trasporto delle varie tipologie di rifiuto con mezzi propri, rispettare il proprio turno ed attenersi alle istruzioni del personale addetto alla custodia. Gli utenti devono arrivare avendo già differenziato i rifiuti, per facilitare il controllo da parte del personale. Attendere le indicazioni del custode prima di iniziare le operazioni di scarico

ARTIGIANI E DITTE IN GENERE:
precisando che le utenze non domestiche devono appurare con le organizzazioni di categoria , la necessità documentale di rifermento, possono conferire tutti i materiali recuperabili e differenziati negli appositi cassoni a patto che siano assimilati ai rifiuti urbani per qualità o quantità. Non possono conferire rifiuti specifici prodotti dalla loro attività poiché, essendo originati da aziende, sono speciali e vanno smaltiti tramite ditte specializzate convenzionate. A titolo puramente indicativo sono vietati i conferimenti di: macerie, canaline e tubazioni in PVC, latte di vernici e smalti, batterie per auto, camion e trattori, olio minerale esausto, segatura imbibita di olio o solventi, stracci sporchi di olio e solventi, trucioli da lavorazioni meccaniche, isolanti in genere come “cappotti” termici per edifici o lana di roccia, pannelli coibentati per celle frigo, onduline in vetroresina, cartongesso, teli in plastica molto sporchi, emulsioni oleose, oli contenenti PCB, oli per trasformatori, oli per trasmissioni, liquidi per freni, etc. I distributori, installatori e centri di assistenza di RAEE possono conferire solamente previa convenzione con il CEC.

NON POSSONO ESSERE CONFERITI I RAEE PROFESSIONALI
per esempio banchi frigo, lavatrici professionali, etc.

È VIETATO:
• portare all’area ecologica i rifiuti nei sacchi neri o in sacchi di cui non si possa verificare il contenuto (non saranno accettati)
• utilizzare il cassone degli ingombranti per conferire i rifiuti non differenziati
• effettuare cernite tra i rifiuti già presenti o asportare i rifiuti
• depositare materiali al di fuori degli appositi contenitori
• depositare materiali all’esterno dell’area ecologica
• porre in essere azioni non consentite dal personale addetto alla custodia.

È tassativamente VIETATO A TUTTI il conferimento di qualsiasi manufatto in eternit o contenente amianto.

ORARI:


LUNEDI': 16,00 - 19,00
MARTEDI': 14,00 - 19,00
MERCOLEDI': 9,00 - 12,00
GIOVEDI': 13,00 - 19,00
VENERDI': 9,00 - 12,00
SABATO: 9,00 - 12,00 / 14,00 - 17,00


 

Per comunicazioni inerenti l’operatività dell’Area Ecologica contattare il Numero Verde 800.654.300

Tipologia rifiuti
   - Organico
   - Carta
   - Plastica
   - Vetro
   - Rifiuti non differenziati
   - Pile e farmaci
   - Sfalci e ramaglie
   - Rifiuti ingombranti

- Informazioni utili riassuntive

- Dizionario dei rifiuti



Raccolta Differenziata
Data ultima modifica: 24/3/2015