Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Da venerdi 2 ottobre riapre lo sportello di primo ascolto con l'assistente sociale
Dopo la pausa dovuta al lockdown. Il servizio è nella Casa della Salute. A chi non è già utente è richiesta la prenotazione telefonica del primo appuntamento
Ultimo aggiornamento: 28-9-2020

Un'immagine da internet pre Covid19:  allo sportello di primo ascolto con l'assistente sociale tutti dovranno indossare la mascherina per l'intera durata del colloquio  e osservare tutte le altre misure di sicurezza
Lo sportello  per il primo ascolto gestito a Busca dagli operatori del Consorzio per i servizi socio-assistenziali del Cuneese, che si trova nella Casa della Salute, in corso Giovanni Giolitti 33, sarà  di nuovo aperto al pubblico da venerdì prossimo, 2 ottobre, dopo la chiusura forzata a causa della pandemia.

Sarà sempore aperto al venerdì dalle ore 9 alle 12.  Il servizio offre la possibilità ai cittadini di ottenere informazioni riguardo alle risorse sociali e assistenziali locali e alle modalità per accedervi.  Possono rivolgersiqui  tutti i cittadini interessati non ancora in carico ai servizi sociali, preferibilmente su appuntamento da fissare telefonicamente al numero 0171.334307. 

“E’ importante  – dice l’assessora ai Servizi sociali Beatrice Aimar -  che anche sul territorio buschese ci sia nuovamente la possibilità di incontrare personalmente gli assistenti sociali. Tanto più in questa emergenza sanitaria e dopo il periodo di lockdown,   il confronto e il conforto diretto di una persona professionalmente preparata è fondamentale per  ottenere sostegno e certezze. Desidero sottolineare che da sempre e soprattutto ora la collaborazione fra questo servizio e il Comune è stretta, costante ed efficace, nell’intento di dare a chi ne ha bisogno risposte veloci e precise”. 

Coloro che  si presenteranno senza appuntamento prima di poter accedere al colloquio con l’assistente sociale dovranno attendere fuori dalla sede che si esauriscano gli appuntamenti.  I colloqui con le persone già in carico saranno invece fissati in altre date.

In osservanza delle misure di contenimento del contagio da Covid 19, tutte le sedi sono dotate di divisori di plexiglass e di gel disinfettante e sono sottoposte ad interventi di sanificazione settimanali. Sia gli utenti sia gli operatori dovranno indossare la mascherina per tutta la durata del colloquio e si effettuerà un’aerazione dei locali tra un colloquio e il successivo. Chi accederà al servizio dovrà compilare e sottoscrivere un apposito modulo relativo all’assenza di sintomatologia e contatti positivi/in quarantena.
 
NELLA FOTO: Un'immagine da internet pre Covid19: allo sportello di primo ascolto con l'assistente sociale tutti dovranno indossare la mascherina per l'intera durata del colloquio e osservare tutte le altre misure di sicurezza