Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   31-7-2020
Carte da decifrare avviata con successo
Oggi alle 18,30  Fabio Geda e domani  sempre alle 18,30 Tiziano Scarpa
Ieri oggi e domani terza edizione di Carte da decifrare al castello del Roccolo
E’ “Country road” di John Denver a dare il là, ieri sera sulla terrazza del castello del Roccolo,  alla terza edizione di Carte da decifrare al castello del Roccolo e il pubblico è subito trasportato nell’America degli Anni Sessante e Settanta e nelle inquietanti vicende, vere, della tragedia del suicidio collettivo di un migliaio di adepti della setta del reverendo Jim Jones e quelle, di fantasia, della protagonista del romanzo "La congregazione", il cui autore, Alessandro Perissinotto, è venuto qui a raccontare.

La platea gradisce assai e si fa trasportare fino ad un passo dalla fine della vicenda inventata, taciuta, giustamente, per dare la possibilità di leggere con calma a casa propria di come andrà a finire. E in molti faranno la fila per farsi autografare una copia dallo scrittore.  Assolutamente convincente la proposta dell’accompagnamento musicale: bravi bravi Silvia Carbotti voce e Max Carletti chitarra acustica che propongono per bene altri classici “country” come “Kathy’s song” di Simon e Garfunkel, “Tennessee Waltz” di Patti Page, “You got a friend” di James Taylor, “Mr tamburine man” di Bob Dylan.

Prima dell’inizio la presentazione del sindaco, Marco Gallo, e del nuovo direttore di Artea, Davide De Luca.

Oggi alle 18,30  Fabio Geda e domani  sempre alle 18,30 Tiziano Scarpa.
NELLA FOTO: Ieri oggi e domani terza edizione di Carte da decifrare al castello del Roccolo