Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   28-5-2020
Il Comune rimborsa la quota della tariffa scuolabus per il periodo non utilizzato
Coloro che risultano in regola con il pagamento della tariffa per il servizio scuolabus nell’anno scolastico 2019/20, possono richiedere il rimborso della quota per i mesi non usufruiti a causa del lockdown
Il Comune ha adottato un’altra iniziativa, fra le diverse già attivate per l’emergenza sanitaria, destinata ad andare incontro alle necessità delle famiglie.  Coloro che risultano in regola con il pagamento della tariffa per il servizio scuolabus nell’anno scolastico 2019/20, possono richiedere il rimborso della quota per i mesi non usufruiti.

“Si tratta – dice il sindaco Marco Gallo -  di una fra le diverse misure di sostegno che stiamo mettendo a punto a beneficio dei buschesi con le risorse che ci è concesso utilizzare”.

“Per accedre a questa opportunità   – spiega l’assessora all’Istruzione Lucia Rosso -  la procedura è semplice: le domande devono  essere redatte sul modulo scaricabile dal sito (qui sotto, ndr) ed  essere presentate entro giugno 2020 all'Ufficio Segreteria-Assistenza segreteria@comune.busca.cn.it"
NELLA FOTO: Coloro che risultano in regola con il pagamento della tariffa per il servizio scuolabus nell’anno scolastico 2019/20, possono richiedere il rimborso della quota per i mesi non usufruiti a causa del lockdown