Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   14-6-2019
Oggi e domani al Roccolo con Carte da decifrare
La rassegna di letteratura e musica per due venerdì e due sabati consecutivi porta a Busca otto grandi artisti  italiani. I primi due appuntamenti  il 14 e il 15 giugno con “Il più bello di tuttidi Cinaski e Mell Morcone  e “Filastorta d’amore” di Enrica Tesio e Mao
Il logo della seconda edizione di Carte da decifrare
Dopo il successo del 2018 la rassegna “Carte da decifrare” torna a Busca, nel parco e castello del Roccolo, per quattro imperdibili appuntamenti di letteratura e musica in una nuova veste scenica. Per due venerdì e due sabati consecutivi, il 14 e 15, il 21 e 22 giugno, dalle 19 alle 20.30, scrittori e musicisti di fama nazionale uniranno la loro arte su un palco d’eccezione, immerso nel parco plurisecolare della dimora storica. L’iniziativa è sostenuta dalla Città di Busca, con il contributo della Fondazione CRC e della Fondazione CRT, organizzata dalla Fondazione Artea, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro, la Fondazione Circolo dei lettori e Fondazione Piemonte dal Vivo.  La  novità di quest’anno è la presenza della rassegna nel circuito di “Palchi Reali”, il fitto programma di spettacoli dal vivo nato per la valorizzazione, lo sviluppo e il rilancio delle residenze reali sabaude e del patrimonio storico artistico del Piemonte che convoglia oltre 100 appuntamenti estivi all’interno delle residenze reali. Questa edizione è arricchita, inoltre, da laboratori per bambini, visite guidate e un’area bar sulla terrazza panoramica.
 
 
“Siamo pronti  - dice il sindaco Marco Gallo - a cogliere di nuovo questa grande occasione di promozione del nostro territorio e a entrare in un altro circuito culturale, quello dei Palchi Reali, dove potremo promuovere sempre meglio il nostro patrimonio storico e artistico.  Ringrazio il direttore di Artea, Alessandro Isaia, per aver coinvolto in questo progetto partner importanti come il Salone Internazionale del Libro, il Circolo dei lettori e Piemonte dal Vivo, e il cui ruolo è stato fondamentale per la nascita del festival”.
 
 
Ad aprire la rassegna oggi, venerdì 14 giugno, sarà il recital concerto “Il più bello di tutti” del poeta narratore e interprete, amico e “sparring partner” di Vinicio Capossela, Vincenzo Costantino, detto Cinaski, di cui è recentemente uscito il libro dal titolo omonimo per la casa editrice Marcos Y Marcos, accompagnato dal pianista compositore Mell Morcone. Canzoni, letture, monologhi dove regna l’improvvisazione, in una prospettiva poetica che rintraccia le modalità dello stand up theatre di matrice anglosassone come della slam poetry statunitense e dove la “poesia vestita di musica” diventa momento di emancipazione, epifanie e sorrisi.

Domani, sabato 15 giugno sarà la volta della blogger e scrittrice Enrica Tesio con “Filastorta d’amore” che presenta, insieme al poliedrico artista e amico Mao, uno spettacolo di rime cantate e prose fluide, tratto dal suo libro d’esordio come poetessa. La Filastorta di Enrica, disposta per canti come un piccolo poema, è un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode. Rime per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. Si proseguirà

Diverse le opzioni di ingresso agli spettacoli: 10 € per il biglietto intero; 5 € per il ridotto (possessori tessera Abbonamento Musei, visitatori 15-19 anni, studenti universitari con tesserino, visitatori in possesso del biglietto per la visita guidata al Castello e Parco del Roccolo nella giornata dello spettacolo). È possibile sottoscrivere l’abbonamento alle quattro serate al costo di 30 €, mentre l’ingresso è gratuito per visitatori 0-14 anni, giornalisti con tesserino, disabili e accompagnatore. Dal 3 giugno i biglietti sono disponibili, con una maggiorazione, on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito vivaticket.it. Nelle sere di spettacolo la biglietteria è aperta dalle 14.30 al Castello del Roccolo. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al cinema-teatro Lux, in via Luigi Cadorna, 46.

Per informazioni e aggiornamenti: fondazioneartea.org e la pagina facebook @fondazioneartea.
 
Venerdì 14 giugno, ore 19
VINCENZO COSTANTINO CINASKI e MELL MORCONE
Il più bello di tutti
Recital-concerto del poeta bardo, narratore e interprete Vincenzo Costantino, detto Cinaski, accompagnato musicalmente dal vivo dal pianista e compositore jazz Mell Morcone. Anteprima dal nuovo libro, Il più bello di tutti è uno spettacolo di canzoni, letture e monologhi in cui regna l’improvvisazione e dove la “poesia vestita di musica” diventa momento di emancipazione, epifanie e sorrisi raccolti dall’ovunque e le canzoni dal cuore magistralmente reinterpretate fanno da colonna sonora.
 
Vincenzo Costantino Cinaski
Nato a Milano nel 1964, è poeta e performer legato alla letteratura italiana underground. Debutta nel 1994 con il reading-tributo a John Fante Accaniti nell’accolita realizzato insieme al cantautore Vinicio Capossela, con cui scrive In clandestinità – Mr Pall incontra Mr Mall (Feltrinelli, 2009). Nel 2010 pubblica la sua prima raccolta di poesie Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare (Marcos y Marcos), nel 2012 esce il disco di poesie musicate Smoke, seguono i racconti Non sembra neanche dicembre (Round Midnight Edizioni, 2013), Nati per lasciar perdere (Marcos y Marcos, 2015) e Il più bello di tutti (Marcos y Marcos, 2019). Oltre al già citato Capossela, collabora con Folco Orselli, Francesco Arcuri, Bobo Rondelli, Paolo Rossi, Simone Cristicchi, Alessandro Mannarino e tanti altri.
 
Mell Morcone
Nato a Monza nel 1970, è pianista, trascrittore e compositore. Dopo gli studi Jazz e il diploma di composizione classica alla Scuola Civica di Musica Claudio Abbado di Milano ha frequentato seminari di importanti maestri compositori quali Terry Riley, Salvatore Sciarrino, Hugues Dufourt e Tristan Murail. Fa parte di un originale duo con il pianista Ivan Dalia, nel quale esplora l’improvvisazione e la composizione per due pianoforti. Ha un Trio Latin-Jazz a suo nome con Lele Garro al basso elettrico e Alessio Pacifico alla batteria.
 
Sabato 15 giugno, ore 19
ENRICA TESIO e MAO
Filastorta d’amore
La blogger e scrittrice Enrica Tesio esordisce come poetessa con Filastorta d’amore e presenta, insieme al poliedrico artista e amico Mao, uno spettacolo di rime cantate e prose fluide, per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. È un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode. Dedicato alle donne e a tutti quelli che non ce la fanno, e poi invece sì, ma che fatica…
 
Enrica Tesio
Blogger e scrittrice torinese, ha due figli, due gatti e un mutuo. Laureata in Lettere con indirizzo cinematografico, fa la copywriter da quando aveva vent'anni. Dal suo primo romanzo La verità, vi spiego, sull'amore (Mondadori, 2015) è stato tratto l'omonimo film di Max Croci, segue "Dodici ricordi e un segreto (Bompiani, 2017) e l’ultima fatica Filastorta d’amore. Rime fragili per donne resistenti (Giunti, 2019). Tiene una rubrica su La Repubblica, Tiasmo è il suo blog e la sua pagina Facebook è seguita da più di 40.000 fedelissime lettrici.
 
Mao
Nato a Torino nel 1971, Mauro Gurlino, in arte Mao, è un artista a tutto tondo dalla poliedrica carriera trentennale. Laureato in Storia e Critica del Cinema è stato leader negli anni Novanta del gruppo Mao e la Rivoluzione, conduttore di programmi televisivi trasmessi su MTV come Kitchen, Hot, Romalive, Tiziana, Tokusho, speaker radiofonico, attore e produttore discografico. Collabora con diversi musicisti, tra cui Delta V, Max Gazzè e Morgan. Dal 2014 fa parte della squadra di Roba forte varietà radiofonico trasmesso dal vivo e da quindici anni, è agitatore, insieme alla sua crew CortoCorto del nightclubbing torinese.
 

TARIFFE

Abbonamento 4 serate: € 30 [ACQUISTA]

Intero: € 10
Ridotto: € 5 (possessori tessera Abbonamento Musei; 15-19 anni; studenti universitari con tesserino; possessori del biglietto di visita al Castello del Roccolo dello stesso giorno dello spettacolo, soci Michelin Sport Club, soci C.R.A.L.  A.S.P. Cuneo, soci e dipendenti Confartigianato, soci ANAP, soci ANCOS).
Gratuito: 0-14 anni, giornalisti con tesserino, disabili con accompagnatore.

Biglietteria
Dal 3 giugno biglietti disponibili on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito vivaticket.it
Nei giorni di spettacolo, dalle ore 14.30 biglietteria presso il Castello del Roccolo, strada Romantica 17, Busca (CN).

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Cinema Lux  in via Luigi Cadorna 46.


NELLA FOTO: Il logo della seconda edizione di Carte da decifrare
NELLA FOTO: Vincenzo Costantino Cinaski
NELLA FOTO: Mell Morcone
NELLA FOTO: Enrica Tesio
NELLA FOTO: Mao (Fabio Marchiaro)