Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Un Concerto ispirato alla fede
Vibrante serata ieri sera nella chiesa della Bianca
Ultimo aggiornamento: 21-12-2018

Nella chiesa della Bianca suggestiva ambientazione del Concerto di Natale
Ieri sera la bellissima chiesa Santissima Annunziata, gioiello dell’architettura buschese, progettata da Francesco Gallo nel 1728 sulla medievale sede dei confratelli dal saio bianco, ha fatto da suggestivo palcoscenico  al Concerto di Natale del Civico istituto Musicale Vivaldi, che quest’anno ha presentato contenuti particolarmente ispirati alla fede.

Ospite del Vivaldi l’orchestra e coro “Fidei Donum” di Roccavione. Ha introdotto la serata il presidente dell’Istituzione comunale culturale, Marco Manfrinato, che ha citato e ringraziato il Comune per il costante apporto all’Istituzione e gli insegnanti, a cominciare dal coordinatore Paolo Manzo, gli allievi, l’insegnate dei corsi di Danza Monica Sava, la direttrice amministrativa Monica Rinaudo, che si occupa anche di Intelligentemente i corsi per la terza età, gli sponsor Fondazioni Crt e Crc, il Bin Valle Variata e quello del concerto Agenzia Vittoria Assicurazioni.

I saluti dell’amministrazione comunale sono stai portati dal Consigliere Diego Bressi, che ha ricordato come il Vivaldi sia un punto fermo della vita culturale cittadina.

Palo Manzo ha introdotto al programma musicale, composto da una prima parte svolta dal Coro Moderno del Vivaldi, con brani estratti dai “Sacred Concerts” di Duke Ellington, e una seconda parte con l’Orchestra Vivaldi insieme con l’Orchestra e il Coro “Fidei Donum”, i quali hanno eseguito una scelta di brani di carattere religioso-natalizio molto vibranti.
NELLA FOTO: Nella chiesa della Bianca suggestiva ambientazione del Concerto di Natale