Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   7-11-2018
La rassegna 'Carte da decifrare' nata a Busca riproposta a Scrittorincittà

Dal 15 al 17 novembre, al Toselli di Cuneo, tre serate tra letteratura e musica. Nel frattempo, sempre in collaborazione con la Fondazione Artea, il Circolo dei Lettori e Piemonte dal Vivo, si lavora alla seconda edizione, che si terrà di nuovo  in città il  prossimo giugno, sempre  al Castello del Roccolo

Michela Murgia al castello del Roccolo per la prima edizione di Carte da decifrare
Aveva avuto  il suo fortunato debutto nel giugno scorso al Castello del Roccolo  e ora un'edizione speciale di "Carte da decifrare" sarà proposta dal 15 al 17 novembre al XX festival Scrittorincittà di Cuneo.

La rassegna di letteratura e musica era stata ideata e organizzata dalla Fondazione Artea, in collaborazione con il Comune di Busca, il Circolo dei Lettori, la Fondazione Piemonte dal Vivo.

L'inziativa aveva portato a Busca Diego De Silva e Cristiano Godano, Michela Murgia e Arrogalla, Giancarlo De Cataldo e Danilo Rea, Paolo Giordano e Minus&Plus. Scrittori e musicisti di fama nazionale hanno dialogato  tra loro dando vita a spettacoli letterari e musicali di interpretando un testo scritto in modo originale e coinvolgente.

Con la stessa formula, nuovi personaggi sono attesi a Cuneo al Teatro Toselli  con inizio alle 21,15 in tre serate cosecutive.
 

“Siamo contenti - dice il sindaco Marco Gallo -  di aver  creduto in questa idea che ora approda anche  a  Scrittorincittà. Spero possa essere anche l'avvio di una nuova collaborazione con questo imporante evento culturale della nostra provincia".

"Proporre all’interno di un cartellone di appuntamenti già molto denso e prestigioso il format di ‘Carte da decifrare’  – aggiunge  Alessandro Isaia, direttore della Fondazione Artea –.  è un fatto che ci premia. Nel frattempo, sempre in collaborazione con il Circolo dei Lettori e Piemonte dal Vivo, abbiamo iniziato a lavorare alla seconda edizione, che si terrà di nuovo a Busca  il  prossimo giugno, sempre  al Castello del Roccolo”.

Ad aprire gli spettacoli a Cuneo giovedì 15 novembre sarà lo spettacolo “Italiani si rimane” con lo scrittore e giornalista Beppe Severgnini insieme alla cantante Simona Bondanza e al pianista jazz Alessandro Collina.

Venerdì 16 il titolo sarà “Scherzare in musica” vedrà lo scrittore Marco Malvaldi e il pianista Carlo Pernigotti.

Sabato 17, nella performance “In bilico”  l’attore e scrittore Antonio Manzini, sarà accompagnato da Giovanni Cosma alla chitarra e Daniele Montesi alle percussioni.

Info: www.scrittorincitta.it.

NELLA FOTO: Michela Murgia al castello del Roccolo per la prima edizione di Carte da decifrare