Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   11-10-2018
Per Persone Patrimonio d’Impresa, giovedì prossimo al Roccolo incontro con Alstom
Si parlerà delle politiche di welfare e di smart working. Ingresso libero, con prenotazione
www.castellodelroccolo.it L'associazione è capofila del progetto finanziato dalla Fondazione Crc

Giovedì 18 ottobre alle ore 17 nelle serre del castello del Roccolo il direttore delle risorse umane del sito Alstom di Savigliano, Dario D’Addea, intervistato da Valeria Dinamo di Hangar Piemonte, parlerà delle politiche di welfare di Alstom in Italia, illustrando in particolare il progetto di smart working introdotto con successo a partire dal 2015 e il portale My Alstom dedicato al welfare aziendale.

L’ingresso è libero, gradita la conferma scrivendo a info@castellodelroccolo.it.

Il progetto “Persone Patrimonio d’Impresa” è realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC (Bando “Musei Aperti 2017”) dall’associazione buschese Castello del Roccolo, in collaborazione con il Filatoio di Caraglio e il Forte di Vinadio. Il progetto vede anche la partnership di Regione Piemonte, Fondazione Piemonte dal Vivo e Hangar Piemonte, della Fondazione Artea e del Comune di Vinadio, oltre ad avere il patrocinio della Città di Busca e del Comune di Caraglio.

“Il welfare aziendale è un insieme di benefit e prestazioni, che crea valore all’intera organizzazione aziendale, perché contribuisce a migliorare la qualità della vita lavorativa e privata delle persone – spiega  D’Addea -.  Da qualche anno Alstom in Italia ha lanciato una serie di iniziative rivolte ai dipendenti come l’introduzione dello smart working, uno strumento importantissimo di conciliazione tra temi di vita e lavoro. Oggi in Alstom oltre 800 collaboratori su 2.800 in Italia sono smart workers”.

L’incontro di giovedì 18 ottobre è il terzo appuntamento del programma, che si concluderà giovedì 8 novembre al Filatoio di Caraglio con la testimonianza della  Merlo Group Spa.

Per maggiori informazioni è possibile telefonare al 349.5094696 o scrivere a info@castellodelroccolo.it.

NELLA FOTO: www.castellodelroccolo.it L'associazione è capofila del progetto finanziato dalla Fondazione Crc