Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   16-4-2018
Medaglie e riconoscimenti all'Avis Busca
Celebrati a Savigliano i 90 anni dell''associazione dei donatori di sangue
L'assessore al Volontariato, Ezio Donadio, riceve dal presidente regionale Avis la medaglia del novantennale dedicata alla Città di Busca
Tra gli attestati assegnati sabato scorso al teatro Milanollo di Savigliano, in occasione delle celebrazioni dei 90 anni di Avis, l'assessore al Volontariato Ezio Donadio ha riucevuto a nome della Città  la medaglia commemorativa dedicata a Busca. Alla cerimonia hanno partecipato molti sindaci ed amministratori delle città sedi di delegazione Avis e il presidente regionale, Giorgio Groppo.

L'Avis fu fondata nel 1927 a Milano dal medico Vittorio Formentano, che per primo in Italia comprese il valore di sviluppare un’offerta di sangue libera, volontaria e gratuita, pubblicando su un quotidiano dell’epoca un appello per la costituzione di un gruppo di volontari.

Busca si può definire "una città di donatori", con alcune centinia di iscritti nelle tre associazioni, Avis, Adas, Donatori Cri, e ai "Donatori di Sangue" il Comune  ha intitolato un giardino pubblico.
NELLA FOTO: L'assessore al Volontariato, Ezio Donadio, riceve dal presidente regionale Avis la medaglia del novantennale dedicata alla Città di Busca
NELLA FOTO: La premiazione della sezione Avis di Busca, al presidente Adriano Marchetti la medaglia è consegnata dal prefetto di Cuneo Giovanni Russo
NELLA FOTO: I delegati Avis Busca alla cerimonia
NELLA FOTO: Andriano Marchetti premiato come consigliere regionale Avis