Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   19-12-2017
Bella serata dedicata a Le Cercle rouge
Ottima risposta di pubblico sabato scorso alla mostra “Volti e storie" per i quindici anni dell’associazione culturale buschese
Il pubblico ospite della serata alla galleria Casa Francotto
Una  grande serata, con un’ottima risposta di pubblico, sabato scorso, 16 dicembre, per l’apertura della mostra “Volti e storie. Quindici anni de Le Cercle Rouge” alla galleria Casa Francotto, allestita in occasione dei 15 anni di attività dell’associazione culturale buschese.
 
I numerosi ospiti hanno potuto volgere uno sguardo a ritroso sul tempo con la visione delle locandine degli eventi organizzati, partendo dalle ultime per arrivare alle prime. Immagini esposte nelle vie che portano il messaggio dello spettacolo, simboliche anteprime di quanto avverrà nella messa in scena.

Nell’officina multimediale sono state esposte la produzione audio video e l’attività multimediale: una scelta di sequenze tra cortissimi, corti e medi metraggi, interviste, trailers delle installazioni teatrali. Esperienze narrative e documentarie dove traspare la ricerca della percezione e della trasformazione della realtà per coglierne gli aspetti celati.
 
Il percorso della mostra si snodava dal corridoio, con “I tappeti sonori” (i protagonisti delle sonorità che hanno accompagnato sia nelle registrazioni che dal vivo le presentazioni in scena degli spettacoli del Cercle Rouge, musiche che di volta in volta si inserivano come fluidi vivificanti dando continuità allo svolgersi delle azioni nello spettacolo o rinforzando il messaggio delle parole), verso le due sale  che hanno ospitato “I volti e le storie” (a partire dal 2011 con le Boul’Vic le Cercle Rouge si cala nelle problematiche sociali della nostra attualità e compie una svolta nella costruzione delle storie per raggiungere una progressiva fusione tra video e teatro)  e “Le suggestioni” (istantanee di un percorso emozionale…Attimo,riflessione, introspezione visiva nel cuore della pièce…)
 
La mostra si chiudeva con una reunion di letture, video e musiche nel salone delle colonne.
NELLA FOTO: Il pubblico ospite della serata alla galleria Casa Francotto