Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Otto film per la rassegna cinematografica d'inverno

Dal 7 gennaio al 26 febbraio. Organizza il  cineclub Méliès

Ultimo aggiornamento: 21-12-2015

Il cartellone della rassegna

Il   cineclub Méliès  continua con la sua attività di promozione della cultura cinematografica con la rassegna d’inverno.  Otto gli appuntamenti in programma, in doppia serata, il giovedì ed il venerdì, con inizio spettacolo alle ore 21, e proiezione alle ore 21,10 al cinema Lux.

 

Ecco il calendario

 

Giovedì 7 e venerdì 8 gennaio "Teneramente folle" (Usa),  regia di Maya Forbes, con Mark Ruffalo e Zoe Saldana; il film, con un'indimenticabile colonna sonora anni '70, narra le vicende di un padre maniaco depressivo che cerca di riconquistare la moglie accettando di badare alle loro due figlie. Tratto da una storia vera.

 

Giovedì 14 e venerdì 15 gennaio "Selma" (Usa) di Ava DuVernay, per la prima volta sul grande schermo la storia di Martin Luther King e della marcia che nel 1965 cambiò per sempre la rotta dell’America in fatto di diritti civili. Film, vincitore del Premio Oscar come Miglior canzone.

 

Giovedì 21 e venerdì 22 gennaio "Taxi Teheran" (Iran)  di Jafar Panahi, vincitore dell'Orso d'oro a Berlino. Il regista, seduto al volante del suo taxi, percorre le strade di e i passeggeri si confidano con lui: un ritratto della società iraniana di oggi, tra risate ed emozioni...

 

Giovedì 28  e venerdì 29 gennaio "Marguerite" (Francia) di Xavier Giannoli, con Catherine Frot, presentato al Festival di Venezia. Si racconta di una facoltosa donna che canta con tanto entusiasmo, pur essendo terribilmente stonata. Quando un giovane e irriverente giornalista decide di scrivere un articolo su una sua esibizione, la protagonista comincia a credere ancora di più nel proprio talento con risvolti inaspettati...

 

Giovedì 11 e venerdì 12 febbraio "Mustang" (Turchia) di Deniz Gamze Erguven, film vincitore  del Premio Lux (Miglior Film Europeo). Si raccontano le vicende di Lale e delle sue sorelle che un in un remoto villaggio turco scatenano conseguenze inattese per essersi messe a giocare con dei ragazzini tornando da scuola.

 

Giovedì 18 e venerdì 19 febbraio "The lobster" (Grecia) di Yorgos Lanthimos, vincitore del Gran Premio della Giuria a Cannes. Il film è una storia d'amore ambientata in un futuro prossimo in cui i single sono obbligati a trovare un compagno in soli 45 giorni...

 

Giovedì 25 e venerdì 26 febbraio "La bella gente" (Italia) di Ivano De Matteo, con Monica Guerritore e Antonio Catania. Alfredo e Susanna restano colpiti da una giovanissima prostituta umiliata e picchiata sulla strada...

 

 

 

La rassegna si chiude con un doppio appuntamento d'eccezione:  giovedì 3 e venerdì 4 marzo sarà proiettato "Qui", racconto in soggettiva di dieci valsusini che da 25 anni si oppongono con tenacia al progetto Tav Torino-Lione: cittadini qualsiasi che hanno scelto di lottare, ogni giorno. A dare il suo personale punto di vista mediante un dibattito post-proiezione, il regista Daniele Gaglianone.

 

L’abbonamento alla rassegna costa 12 euro (compresa la tessera associativa ANCCI-Méliès); il biglietto singolo costa 5 euro. È possibile sottoscrivere l'abbonamento nella cartoleria La Rossa in via Umberto I oppure in sala, in occasione degli spettacoli

Ogni spettacolo sarà introdotto, il pubblico sarà chiamato a votare una classifica della rassegna e dopo lo spettacolo del venerdì ci sarà il Caffè cinematografico al Caffè di Città e diverse sorprese attendono gli spettatori. I prezzi, decisamente competitivi, sono stati resi possibili dal contributo del Cinema Diffuso per il tramite dell'Aiace di Torino e dal supporto dei molti sponsor del Circolo (l'elenco completo disponibile nei prossimi giorni su www.cineclubmelies.it).

Altre info: direttivo@cineclubmelies.it; tel. 349.1817658 (ore pasti).

 

 

NELLA FOTO: Il cartellone della rassegna