Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Domenica pomeriggio al teatro con Pinocchio

La poesia e il divertimento della favola italiana più amata ina una versione per tutta la famiglia

Ultimo aggiornamento: 24-2-2014

Una scena dello spettacolo

Per la stagione “Confini Sconfinati” della Residenza Municipale di Caraglio, Busca, Valli Grana e Maira Domenica prossima, 2 marzo,  al Teatro Civico va in scena un altro appuntamento per le famiglie: una storia famosa e bellissima si rinnova continuando ad incantare.

 

Le avventure di Pinocchio sono  interpretate da Teatro Blu di Varese utilizzando le tecniche legate alla comicità del teatro di attore e al virtuosismo del mimo clown.

 

Lo spettatore assiste ad un dipanarsi di immagini suggestive, di momenti esilaranti in cui il riso si mescola alla poesia.

 

E’ mezzogiorno, suona la campana e la scuola, nell’eco di urla e risate, rimane improvvisamente uno spazio vuoto. Due bidelli, un po’ stralunati, nel tentativo di pulire ed ordinare, si lasciano a poco a poco avvolgere dalle trame del gioco, trovandosi a fantasticare sul mitico burattino. Si travestono, si trasformano e rivivono la sua storia. E’ un Pinocchio un po’ allegro e un po’ triste, un po’ tutto e il suo contrario. Fino a che suona la campanella e le fiabe tornano nel loro mondo.

 

Il Teatro Blu

nasce come gruppo di lavoro nel 1989 a Brescia dall’incontro tra l’attrice Silvia Priori e Daniele Finzi Pasca, direttore artistico del Teatro Sunil di Lugano. Nel 1993  diventa associazione culturale con sede a Cadegliano (Varese) allo scopo di creare e sviluppare una collaborazione artistica culturale tra Italia e Svizzera. Si avvale  della collaborazione di artisti provenienti da diverse scuole e tradizioni differenti.

 

Posto unico: 5 euro

NELLA FOTO: Una scena dello spettacolo