Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
I giorni di Carnevale

Giovedì la visita di Micon e Miconetta ad anziani, malati e bambini, poi tre sere con la commedia in piemontese. Già premiati i carri vincitori delle sfilate

Ultimo aggiornamento: 24-2-2014

Il carro vincitore 'El circo loco' di Luserna San Giovanni

Con anticipo rispetto al calendario tradizionale il Carnevale 2014 di Busca, Caraglio, Dronero ha già  premiato, domenica 16  febbraio, i vincitore delle sfilate: il primo premio è andato a “El circo loco”, il carro allegorico di Luserna San Giovanni (Torino).

 

L’incoronazione si è tenuta al termine della sfilata di Caraglio, quando sono stati sommati  i voti delle due giurie popolari delle sfilate di Dronero e  Caraglio, poiché quella a Busca, programmata a fine gennaio, non si era svolta causa del maltempo.

 

L’insindacabile giudizio è stato affidato a dieci persone scelte a caso tra in ciascun pubblico che dovevano tenere conto della bellezza dell’allestimento, ma anche delle coreografie e del comportamento del gruppo.

 

Il concorso prevedeva un ingaggio  uguale per tutti i carri in concorso (450 euro a sfilata, dimezzato in caso di annullamento) e un montepremi finale (composto da un contributo di 950 euro per ciascuna proloco) ripartito in base al posto in classifica.

 

La classifica

1° posto- “El circo loco ” di Luserna San Giovanni (Torino)

2° posto- “Pasch…hobbit” di Paschera San Defendente e San Carlo di Caraglio

3° posto - “I padroni dell’Euro” di Cambiano (Torino)

4° posto – “Oriente dal tormento alla speranza” di Santa Margherita di Peveragno

5°-9° posto a parimerito – “Il re dei Maya” di Scalenghe; “L’Arca di Noè” di Casalgrasso”; “Inceneriamoli tutti” di Envie; “La gobba fa tendenza” di Margarita; “Ciapa Galetu” di Borgata Romanisio e dintorni di Fossano.

 

I carri - hanno detto i rappresentanti delle tre proloco di Busca, Caraglio e Dronero – sono stati tutti molto apprezzati e applauditi: la scelta dei vincitori da parte dei giurati non è stata per niente facile. Complimenti a tutti coloro che ogni anno con passione e impegno lavorano alla realizzazione di queste splendide creazioni”.

 

Micon e Miconetta in visita a bambini, anziani e malati

Giovedì grasso 27 febbraio le maschere cittadine Micon e Miconetta porteranno una ventata di festa  agli anziani della casa di riposo, agli ospiti della residenza per disabili  Villa Ferrero e  dell’hospice e nelle scuole dell’infanzia e primarie.

 

La commedia in piemontese

La chiusura della festa mascherata, come da tradizione, spetterà alla compagnia teatrale “Ël Cioché” che venerdì 28 febbraio, lunedì 3 e martedì 4 marzo alle ore 21 nel cinema-teatro Lux porterà in scena la commedia in piemontese “...e un ch’a fa quatr”, due atti di Tremagi.

 

I biglietti sono in prevendita nel negozio Alex Fiori Design, di fronte alla parrocchia: parte dell’incasso sarà donato alla parrocchia per l’acquisto del sistema digitale di proiezione.

NELLA FOTO: Il carro vincitore 'El circo loco' di Luserna San Giovanni
NELLA FOTO: La premiazione: al centro il presidente di Busca Eventi, Gianpiero Marino