Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Busca free wi-fi

Da metà febbraio il Comune mette a disposizione il collegamento gratuito a internet per due ore al giorno in alcune zone del centro città

Ultimo aggiornamento: 20-1-2014

Chiunque munito di pc, tablet, smartphone si troverà nella zona coperta dal collegamento riceverà il segnale wi-fi e sarà immediatamente collegato ad internet, a partire dalla pagina di benvenuto, con rimando al sito internet comunale

Si chiama "Busca free wi-fi" ed entrerà in funzione, salvo scongiurati intoppi, entro metà febbario. Il Comune sta mettendo a punto il servizio di collegamento gratuito alla rete a partire dalle zone centrali di piazza della Rossa, parco della Resistenza e  parte di piazza F.lli Mariano. 

 

Chiunque munito di pc, tablet, smartphone si troverà nella zona coperta dal collegamento riceverà il segnale wi-fi e, come avviene già in molte città d’Italia, aeroporti, stazioni, scuole ed altri luoghi pubblici,  per accedere non dovrà mandare sms o fare procedure di autenticazione: sarà immediatamente collegato ad internet, a partire dalla pagina di benvenuto, con rimando al sito internet comunale. Ogni utente  avrà a disposizione due ore al giorno.

 

“Questa è la configurazione iniziale – spiega Silvio Armando il funzionario comunale che si occupa del settore -, che potrà essere modificata in base a quanto emergerà nella fase di implementazione e di esercizio immediatamente successivo”.

 

La realizzazione di questo progetto fa seguito ad una delibera della Giunta comunale delIo scorso anno e comporta un costo  di attivazione di  3.196 euro e di manutenzione annuale pari ad 1.684 euro, affidato per tre anni.

 

Il 58% delle famiglie piemontesi usa internet

La notizia della prossima entrata in funzione del nuovo servizio a Busca arriva insieme con quella scaturita l’altro giorno da un’indagine Istat secondo la quale il 58% delle famiglie piemontesi utilizza in casa internet.

 

Secondo l’indagine dal titolo “Cittadini e nuove tecnologie”, nel 2013 in Piemonte erano 1 milione 148 mila le famiglie con un dispositivo elettronico per navigare sul web, pari al 58,2% del totale, percentuale inferiore alla media italiana del 60,7%.  
 

 

NELLA FOTO: Chiunque munito di pc, tablet, smartphone si troverà nella zona coperta dal collegamento riceverà il segnale wi-fi e sarà immediatamente collegato ad internet, a partire dalla pagina di benvenuto, con rimando al sito internet comunale
NELLA FOTO: Il Comune rilancia sul social network Facebook sul profilo EVENTI CITTA' BUSCA gli appuntamenti istituzionali e delle associazioni