Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   19-12-2013
Anche a Busca la biblioteca digitale

Grazie all’adesione alla piattaforma Media Libray On Line del Sistema Bibliotecario Cuneese alla piattaforma Media Libray On Line

Una delle due  bibliotecarie del Comune al pc sulla home page del sito di Media Libray On Line

Da ora gli utenti della biblioteca comunale possono usufruire del servizio “digital lending” della piattaforma Media Libray On Line in modo completamente gratuito. Questo significa che gli iscritti  hanno l’opportunità di scaricare ebook, periodici, audiolibri, mp3 e film autonomamente in qualunque luogo dal proprio pc utilizzando  un account personale attribuito dalla biblioteca.

 

Il servizio è offerto dal Sistema Bibliotecario Cuneese, cui aderisce la biblioteca del Comune.

 

I media elencati sono disponibili sia  in ”download” sia in “streaming”: a seconda del materiale cambiano le modalità di fruizione, alcuni oggetti si “scaricano”, altri sono consultabili in rete. Il portale guida con estrema chiarezza l’utente alle procedure del prestito.

 

Come iscriversi

Per iscriversi è sufficiente richiedere le credenziali di accesso in uno dei punti del Sistema Bibliotecario Cuneese (normalmente dove si possiede una tessera poiché l’utente deve essere registrato) come, appunto la biblioteca comunale.

 

Chi è già tesserati può inviare la richiesta di iscrizione via mail all’indirizzo biblioteca@comune.busca.cn.it fornendo: nome, cognome, data di nascita ed email. Gli utenti minorenni devono presentare un modulo di autorizzazione, firmato dal genitore, e una fotocopia del documento di identità del genitore. In questo caso è opportuno andare di persona in biblioteca con il genitore: via C. Michelis; tel. 0171.948621, orario: martedì: 15 - 18, mercoledì: 15 – 18; giovedì: 15 – 18; venerdì: 9 – 12 e  15 – 18.

 

Come funziona

Una volta ricevuta la domanda, la biblioteca provvede a registrare i dati del richiedente ed a comunicargli l’avvenuta registrazione. In tempi brevi il richiedente riceve dalla Media Library On Line una email in cui sono comunicati username e password personali e con l’invito a cliccare su un link per procedere all’attivazione.

 

Una volta inseriti i dati sarà possibile modificare la password generata automaticamente con un’altra personale.

 

Di qui in poi sarà il lettore a gestirsi in maniera autonoma scegliendo di scaricare o leggere, visionare od ascoltare in streaming tutti i contenuti attraverso il proprio account sul portale Media Library On Line: http://sbc.medialibrary.it  dove sono visibili gli articoli presi in prestito e le eventuali prenotazioni in coda. 

 

Quando si clicca su  “scarica e-book” si entra nella procedura guidata di download, che prevede l’installazione gratuita di Adobe Digital Editions.

 

Il sito è ben fatto perché spiega in modo semplice ed esauriente i vari procedimenti da seguire attraverso un guida rapida – dice la bibliotecaria Rossella Picco - Mi è capitato, tuttavia, di avere delle problematiche durante lo scaricamento di un e-book non previste nella guida, perciò  ho scritto una email descrivendo il problema e tempestivamente mi è stata data la soluzione, con una risposta chiara ed esaustiva”.

 

In molte categorie sono presente articoli “open”,  gratuiti e  messi in rete per tutti gli utenti, mentre  altri sono acquistati dal Sistema Bibliotecario per essere a disposizione soltanto dei propri utenti.

 

Vi sono diversi tipi di e-book sia come formato di file (epub e pdf), sia come protezione digitale.

 

Scadenza e rinnovo

L’Adobe DRM rende invisibile il file una volta scaduta la durata del prestito, che è di 14 giorni. L’ebook non può essere restituito in anticipo rispetto alla scadenza prevista non può essere rinnovato, ma  prenotato di nuovo.  Mentre il  Social DRM consente al lettore di tenere per sempre una copia dell’e-book, la quale, però avrà una marchiatura digitale che dichiara la provenienza del file a protezione da possibili abusi.

 

Si possono avere in prestito due e-book al mese. Qualora il prescelto fosse occupato, è possibile prenotarlo.

 

L'offerta

In questa  fase sperimentale del sistema online non c'è ancora  una vasta  scelta nei vari settori. Ad esempio, fra periodici sono poche le testate italiane disponibili e, per gli e-book,  non sono ancora presenti alcune fra le più grandi case editrici, ma il portale  annuncia che dall’anno prossimo l'offerta aumenterà.

 

NELLA FOTO: Una delle due bibliotecarie del Comune al pc sulla home page del sito di Media Libray On Line
NELLA FOTO: La home page del portale Media Library On Line (http://sbc.medialibrary.it) da dove di effettua il login di accesso