Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Infiltrazioni d'acqua in due aule delle elementari: un problema dovuto all'eccezionalità delle condizioni meteo
Ultimo aggiornamento: 22-12-2008

In integrazione dell’Ordine del giorno del Consiglio comunale riunito questa sera alle 19 si aggiunge un ultimo punto concernente una interrogazione urgente congiunta dei gruppi consiliari Lega Nord e Busca si rinnova circa la sospensione delle lezioni nella scuola elementare del c poluogo del 15 dicembre scorso, in occasione della straordinaria ondata di maltempo abbattutasi sul Piemonte.

Rispomde il Sindaco che la chiusura ha riguardato solo due del secondo piano dell’ala nuova dell’edificio scolastico ed è stata disposta dall’Autorità scolastica. L
l’attività avrebbe potuto continuare spostando le classi in un altro locale, come, peraltro,è  avvenuto nei giorni successivi. 

Le cause, da un primo esame, sembrano riconducibili ad infiltrazioni d’acqua sul soffitto delle due aule interessate dovute all’azione di rigurgito di acqua per l’ostruzione accidentale di alcune gronde conseguenti allo scivolamento ed accumulo di neve sui bordi del tetto.

La mancata informazione sl sito internet del Comune è dipesa dal fatto che le decisioni, con la loro repentinità, non sono state assunte dall’Amministrazione Comunale,  che, non essendone a conoscenza, non ha potuto darne una tempestiva comunicazione.

"Gli eventi - conclude il Sindaco nella sua risposta -  inducono ad adeguati approfondimenti per continuare gli investimenti, come peraltro già fatto ogni anno sugli edifici scolastici".

Del resto -  si fa ancora notare nella risposta - l’eccezionalità delle condizioni atmosferiche ha determinato notevoli criticità in varie parti del territorio comunale che hanno richiesto importanti interventi a tutela dell’incolumità delle persone e delle strutture.