Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
E Giovanni Martinale ne ha fatti 103!
L'ex idraulicao e alpinista ha ricevuto gli auguri del Sindaco
Ultimo aggiornamento: 18-12-2008

Giovanni Martinale nella sua casa con il figlio Franco, il sindaco, Luca Gosso, e il vice-sindaco, Gianmichele Cismondi E' diventato un appuntamento tradizionale di fine anno, da quando ne ha compiuti 100, Giovanni Martinale, ritto sulle sue gambe da alpinista, riceve nel salotto di casa il sindaco di Busca per i beneauguranti complimenti. E' stato così anche oggi, che ne ha fatti 103: Luca Gosso, accompagnato dal vice-sindaco, Gianmichele Cismondi, è arrivato con i pasticcini per l'ora del té e Martiale ha ripercorso con i ricordi, e con la consueta lucidità, un po' della sua vita.
 
Con lui la moglie Eugenia Rinaudo: una coppia di ferro che ha festeggiato nello scorso giugno i 71 anni di matrimonio.

L'ex idraulico è stato (e rimane) un appassionato scalatore di vette e anche oggi ha raccontato delle innumerevoli scalate sulle montagne del Piemonte. "Mi ci portò anche in viaggio di nozze!" recrimina  ancora, dispiaciuta per finta, la signora Eugenia.
 
Ma non c'è vita, nemmmeno quella lunga e serena di Giovanni Martinale, che non porti con sè prove dolorose: alla coppia è purtroppo toccato di veder morire uno dei due figli, Bartolo, deceduto l'anno scorso a 68 anni, che insieme con il fratello Franco aveva proseguito l'attività paterna di idraulico ed ereditato la passione per gli sport di montagna.
NELLA FOTO: Giovanni Martinale nella sua casa con il figlio Franco, il sindaco, Luca Gosso, e il vice-sindaco, Gianmichele Cismondi