Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email
Servizi Italia: L'acqusito di Amg è strategico per il nostro sviluppo
Lo ha dichiarato l'amministatore delegato Facchini all'agenzia Teleborsa
Ultimo aggiornamento: 22-12-2007

"La disponibilità di un nuovo e moderno impianto di produzione in Piemonte, a Busca - ha dichiarato Luciano Facchini, amministratore delegato di Servizi Italia - permetterà di programmare lo sviluppo dei servizi di lavanolo in questo contesto strategicamente rilevante, laddove prima si richiedevano significativi sforzi di carattere logistico in considerazione dell'assenza di una presenza diretta sul territorio. In questo modo, Servizi Italia rende ulteriormente capillare la propria presenza nell'Italia del centro-nord".

Questa la dichiarazione resa all’agenzia Teleborsa venerdi scorso, giorno della firma dell’accordo per l'acquisizione da parte di Servizi Italia del 50% di Amg in partnership con Servizi Ospedalieri Spa, che ha rilevato il restante 50%.

La stessa agenzia ha reso noto il valore complessivo dell'operazione, pari a 3 milioni di euro, da corrispondersi per metà al “closing” dell'operazione previsto entro il 31 marzo 2008 e per metà entro i 6 mesi successivi.

“L'acquisto di Amg – è scritto nella nota dell’agenzia ripresa dal quotidiano La Repubblica - crea importanti sinergie per Servizi Italia e rientra nel piano di sviluppo in Piemonte che ad oggi, in relazione alla dinamica del mercato del lavanolo in Italia, rappresenta una realtà dall'elevato potenziale, in quanto caratterizzata dal minor livello di gestione in outsourcing delle attività accessorie ai servizi sanitari da parte degli enti ospedalieri locali".