Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   10-11-2017
L'ampliamento di piazza Santa Maria aperto da sabato 18 novembre
Una targa per ricordare la benefattrice Romana Fornero
Dall'ampliamento di piazza Santa Maria 27 nuovi posti a parcheggio e una nuova impronta urbanistica in un punto strategico del centro città
Con la sistemazione dell’area esterna della nuova Casa della Salute, si è realizzato anche l’ampliamento dell’adiacente storica piazza Santa Maria, che sarà aperto al pubblico sabato 18 novembre alle ore 10, subito  prima dell’inaugurazione della Casa della Salute.

Una targa apposta sulla piazza ricorderà la benefattrice Romana Fornero, il cui lascito al Comune ha permesso di realizzare l’opera.

“Con questo ampliamento – dice il sindaco Marco Gallo – diamo nuova luce ad un punto strategico come la medievale porta Santa Maria e forniamo di un indispensabile servizio le persone che usufruiranno della nuova struttura socio-sanitaria. Un ringraziamento grande  e imperituro va alla memoria della benefattrice signora Fornero”.

 La piazza conserva l’impianto della parte storica, con manto a porfido e presenta i nuovi impianti di illuminazione a led. Oltre ad aggiungere 27 nuovi posti di sosta ai precedenti 16. L’area si affianca al parco-giardino della  Casa della Salute con le sue  zone verdi attrezzate, i percorsi pedonali destinati alla socializzazione e di servizio sia alla struttura socio-sanitaria-assistenziale, sia al circolo anziani Acli che vi si affaccia. “In particolare, questo intervento – sottolinea il sindaco – completa il nostro percorso per dare alla città una moderna impronta urbanistica, che permette di conciliare le esigenze cittadini, i quali devono fruire sia dei servizi socio-sanitari sia delle vie del commercio, con il rispetto dell’ambiente e dei beni artistici del centro storico, che si vogliono sempre più valorizzare.”
NELLA FOTO: Dall'ampliamento di piazza Santa Maria 27 nuovi posti a parcheggio e una nuova impronta urbanistica in un punto strategico del centro città
NELLA FOTO: Romana Fornero