Condividi su Facebook   Condividi su Twitter   Invia per email   10-8-2017
Usare l'acqua potabile soltanto per scopi alimentari e igienici
A causa della prolungata siccità, l'Autorità d'Ambito invita tutti i cittadini a farne un uso limitato, in modo da prevenire e ridurre i rischi di crisi idrica
Fiumi e torrenti sono in secca
L'ente di Governo Autorità d'Ambito 4 Cuneese informa, utilizzando  lo slogan "L’acqua è una risorsa vitale e limitata, non sprechiamola",  che la prolungata siccità e la forte domanda di acqua potabile di questo periodo possono causare interruzioni alla regolare distribuzione idrica nelle ore di maggiore richiesta e nelle zone più elevate del territorioe ai piani alti dei palazzi.

Per aiutare a prevenire e ridurre i rischi di crisi idrica si chiede pericò a tutti i cittadini  di utilizzare in questi giorni l’acqua soltanto per scopi  alimentari e igienici.

Che cos'è l’Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale
L’Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale, che per il Comune di Busca è il n. 4 “Cuneese” (A.ATO/4), abbreviato Autorità d’Ambito, è il soggetto istituzionale al quale conferiscono le funzioni di governo di organizzazione e regolazione del servizio idrico integrato, cioè l’insieme dei servizi del ciclo idrico (acquedotto, drenaggio, depurazione).

Operativa dal  2002, la A.ATO/4 è  composta da: presidente della Provincia,  presienti delle Unioni montane (UM), sindaci dei comuni capi-fila delle 8 Aree Omogenee (AO) della pianura Cuneese,  delegati dall'assemblea dei Sindaci dei 250 Comuni  della provincia.
NELLA FOTO: Fiumi e torrenti sono in secca